F1 | GP Gran Bretagna – Williams si risolleva: “Possiamo migliorare ancora molto”

Il GP di Gran Bretagna è stata una buona occasione per la Williams di mostrarsi competitiva, specialmente rispetto all’anno passato. Con George Russell che si è issato dall’ultima alla dodicesima posizione, e Nicholas Latifi che ha tagliato il traguardo quindicesimo, la scuderia sembra finalmente starsi rimettendo in carreggiata. GP Gran Bretagna Williams

GP Gran Bretagna Williams
foto Williams

“Si è trattato della prima gara in cui siamo stati abbastanza veloci – esordisce Russelle in cui il nostro passo in qualifica si rapportava bene a quello in gara. Ci siamo concentrati moltissimo su quest’aspetto e ora sappiamo di aver preso la direzione giusta. Dopo la Safety Car la monoposto è andata benissimo e sono riuscito a sorpassare le due Alfa Romeo. Se in qualifica riusciamo a stare davanti a loro e alle Haas non c’è motivo per cui non dovremmo stargli davanti per merito la domenica”. GP Gran Bretagna Williams

Anche Latifi è soddisfatto di com’è andato il weekend: “delle quattro gare corse finora, questa è stata quella in cui ho sentito la monoposto più a suo agio e prevedibile; la sentivo viva ed è stata molto piacevole da guidare. Al primo giro ho commesso un errore uscendo di pista e perdendo la posizione, ma ho sempre avuto la giusta confidenza per spingere al massimo. Mi sono divertito: essere in lotta con le altre macchine dà una sensazione decisamente migliore”. 

Dave Robson, responsabile della performance, commenta così il GP Britannico: “la nostra gara è stata entusiasmante. Le Safety Car, fortunatamente, hanno ricompattato il gruppo, ma possiamo essere comunque ragionevolmente soddisfatti di noi stessi. Entrambi i piloti hanno guidato bene e ora sappiamo di avere molte opportunità per spingere ancora di più nello sviluppo della monoposto”. 

Seguici anche su Telegram!

F1 | Arrivano i provvedimenti in casa Ferrari: Binotto non è più direttore tecnico

mm

Martina Andreetta

Laureata in Lingue, comunicazione e media, sono attualmente una studentessa di Scienze della comunicazione pubblica e d'impresa con una grande passione per il motorsport. Su F1inGenerale gestisco la redazione di MotoGP.