F1 | GP Imola 2020 – Velocità Massima Qualifiche: Bottas non vuole arrendersi

Dopo una sola sessione di prove libere in mattinata, tutti i piloti hanno dovuto dare il meglio per girare fortissimo su una pista molto tecnica per le qualifiche. Ad avere la meglio è stato Valterri Bottas davanti a Hamilton. Verstappen P3 e Albon P6. Leclerc soffre di sottosterzo e chiude solo in P7 . Ecco nel dettaglio la mappa delle velocità di questa giornata di qualifiche del GP dell’Emilia Romagna. Imola 2020 Velocità Qualifiche

Imola 2020 Velocità Qualifiche
Analisi delle velocità di punta registrate durante il GP di Imola; Credits: Matteo Quattrocchi x F1inGenerale

Mercedes serra i ranghi come solo lei sa fare, ma attenzione a Max: Imola 2020 Velocità Qualifiche 

La Mercedes, dopo questa giornata di qualifiche, ancora una volta serra tutta la prima fila. Soprattutto il sabato i piloti delle frecce nere sono soliti alternarsi spesso in vetta, mentre in gara Hamilton riesce spesso ad avere la meglio. Vedremo se Bottas riuscirà a tenere tutti dietro e scappare dopo lo spegnimento dei semafori. Lewis ha toccato alla SPEED TRAP i 297,6 km/h mentre il suo compagno i 299,5 km/h risultando il più veloce di giornata. Valori sotto la terza centinaia seppur di poco, a dimostrazione di quanto la scia possa essere fondamentale in gara per sopravanzare i rivali.  Imola 2020 Velocità Qualifiche

Red Bull bene con Max, Albon non brilla come spesso accade: Imola 2020 Velocità Qualifiche

I due piloti del toro hanno, seppur in modo differente, congelato le aspettative un po’ sullo stile Mercedes. Max riesce sempre a mostrarsi pericoloso, mentre Albon fatica sempre a trovare la velocità con la vettura per sopravanzare in qualifica. Questo comporta partire da posizioni più arretrate e faticare nel trovare il passo gara nel traffico con le mescole ancora molto vive. Alla trappola delle velocità Max ha toccato i 293,1 km/h mentre Alexander, come spesso accade, i 294,9 km/h risultando più veloce, ma non in grado di tramutare questa maggiore spinta del motore Honda in tempi sul giro migliori.

Ferrari sorprende al ribasso:

Dopo 3 weekend di continui upgrade e passi avanti per il Cavallino, le qualifiche di Imola non hanno avuto un risvolto molto positivo. Leclerc P7 e Vettel P14. Vettel non è riuscito a trovare un feeling adatto su questa pista e come spesso accade in percorrenza di curva, non parzializzando bene il gas finisce per avere molta imbardata sulla sua vettura e dover correggere la traiettoria. Leclerc invece si lamenta dell’inaspettato sottosterzo che ha avvertito sulla monoposto. Alla fotocellula del rilevamento il giovane monegasco ha toccato i 293,6 km/h mentre Seb i 296,1 km/h.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Portogallo, griglia di partenza: Mercedes sempre davanti, Verstappen e Leclerc in agguato

mm

Matteo Quattrocchi

Studente presso L’Università degli Studi di Pavia, fotografo sportivo e appassionato di motori da sempre.