F1 | GP Imola – Anteprima Red Bull, Verstappen: “Stagione lunga, ma siamo pronti a combattere”

Sono pronti a tutto Max Verstappen e Sergio Perez, la coppia di piloti Red Bull per questa stagione. Come raccontato dall’olandese, la stagione è solo agli inizi, ma il team austriaco è pronto a tutto pur di battere Mercedes già a Imola.

Red Bull
La coppia Red Bull 2021 – credits: formula1.com

Inutile girarci intorno, la Red Bull, pur non facendo dichiarazioni eclatanti, è pronta a tutto per raggiungere la vetta del podio ad ogni gara, partendo da Imola. Sergio Perez e Max Verstappen non lo hanno mai detto chiaramente, ma tra le righe lo si legge benissimo: l’obbiettivo quest’anno è battere Mercedes, la dominatrice della Formula 1. Il primo appuntamento dell’anno non è andato affatto male alla Red Bull, che ha dimostrato di avere una monoposto competitiva, forse la più competitiva di tutte. Max Verstappen, il “veterano” è rimasto con il fiato sul collo a Hamilton fino alla fine, tagliando la linea del traguardo a meno di un secondo di distanza dall’inglese. Era riuscito perfino a superarlo a pochi giri dalla fine, ma a causa del superamento dei track limits aveva dovuto lasciare la posizione. Tutto sommato un eccellente inizio per l’olandese. Dall’altro lato, un bell’applauso lo si deve anche al nuovo arrivato Sergio Perez. Appena prima del via, infatti, la monoposto di Perez ha perso potenza, spegnendosi in mezzo alla pista. Il messicano era convinto di non poter prendere parte alla gara. Nulla di serio, in realtà. Il suo talento impressionante gli ha permesso di raggiungere la quinta posizione, in una gara che sembrava ormai persa. “Pensavo che la gara fosse finita prima ancora di iniziare, ma siamo stati fortunati a far partire l’auto”.


Leggi anche:

F1 | Allungata la zona DRS sul rettilineo principale di Imola per favorire i sorpassi


Le dichiarazioni di Max Verstappen

La corsa in Bahrain è stata un grande inizio di stagione. Un fine settimana positivo in termini di prestazioni, ma non sappiamo come si comporterà l’auto a Imola. Il percorso non sarà facile e ci serve lavorare alla perfezione per sconfiggere la concorrenza. In quanto squadra, ci aspettiamo sempre di migliorare, ma è una cosa costante su cui stiamo lavorando, vogliamo sempre pensare avanti. Anche se avessimo vinto la gara in Bahrain, ci sono sempre aree da migliorare, soprattutto quando si combatte contro una squadra che ha vinto il campionato mondiale sette volte consecutivamente . Sono pronto per la battaglia, ma è ancora una lunga stagione. Io sono motivato al massimo, voglio provare a vincere ogni gara”.

Le dichiarazioni di Sergio Perez

Credo che con Mercedes sarà lotta serrata. Vedremo se lo scontro tra noi può essere influenzato dalle caratteristiche del circuito. Sarà interessante vedere come ci troviamo a Imola, su una pista molto diversa rispetto al Bahrain, e capire a che punto siamo rispetto a loro. Ho imparato molto dal nuovo team. Ho imparato di più sullo stile di guida di Max e su come si debba guidare la monoposto per ottenere il massimo da essa. Credo che sia stato il più grande apprendimento: devo cercare l’equilibrio con l’auto per tutti il fine settimana. Il mio obiettivo è fare una buona gara e non vedo l’ora di arrivare al fine settimana. Spero che a Imola potremo tornare a combattere per un podio e magari vincere. A differenza del Bahrain, la qualificazione a Imola è molto importante, perché è difficile superare in gara, ma mi piace il circuito.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.