F1 | GP Imola, anteprima Renault – Ricciardo e Ocon in coro: “Sarà davvero speciale e una sfida al volante”

Esaltazione e ammirazione fanno da padroni nei pensieri di Daniel Ricciardo ed Esteban Ocon alla vigilia del weekend di Imola. Le incognite saranno molteplici ma ciò aumenta il valore della sfida che i piloti dovranno affrontare su un circuito unico nel suo genere. Ottenere il massimo dei punti possibili è l’obiettivo da perseguire al fine di essere della partita per la terza posizione della Classifica Costruttori. gp imola anteprima renault

gp imola anteprima renault
Foto Renault F1

Era il lontano 2006 quando le monoposto di Formula 1 sfrecciavano per l’ultima volta tra le iconiche curve del Tamburello, Tosa, Acque Minerali e Rivazza. Era sfida fino all’ultimo millesimo tra Michael Schumacher al suo ultimo anno con Ferrari e Fernando Alonso con Renault: al primo andò la vittoria dell’ultima edizione dell’allora denominato Gran Premio di San Marino; al secondo la vittoria del mondiale al termine della stagione. gp imola anteprima renault

L’Autodromo dedicato alla memoria di Enzo e Dino Ferrari fa così il suo ritorno in questo anomalo calendario del 2020 come conseguenza della pandemia che tutt’oggi affligge la nostra terra. Tra i venti piloti attualmente in griglia, soltanto Kimi Raikkonen ha gareggiato sul tracciato imolese con le vetture della massima categoria automobilistica. Anche per alcune squadre come la Mercedes o la Haas sarà la prima occasione di incontro con il circuito. Ad aggiungere ulteriore incertezza sull’esito del weekend il nuovo format di soli due giorni.

Alla vigilia del weekend l’entusiasmo fa da padrone nei pensieri di Daniel Ricciardo ed Esteban Ocon, da sempre strettamente legati all’Italia. Il tracciato di Imola presenta delle caratteristiche del tutto uniche le quali rappresenteranno una vera sfida per i piloti e per i tecnici, impegnati nella ricerca delle traiettorie perfette e del giusto bilanciamento delle vetture.

Gran ospite del box Renault sarà Fernando Alonso, intravisto nel paddock già nella giornata del venerdì per assaporare vecchi ricordi e supportare il team francese nel corso dell’intero fine settimana. L’obiettivo sarà quello di raccogliere più punti possibili rispetto al Portogallo: per farlo sarà importante evitare qualsiasi imprevisto e tirar fuori dalla RS20 delle prestazioni migliori di quelle viste a Portimao.

Daniel Ricciardo gp imola anteprima renault

Imola è un’altra novità per noi. Sono entusiasta di andarci perché abbiamo fatto una grande serie di gare in posti nuovi e mi sono piaciuti tutti finora. Si torna anche a un’altra gara italiana e ho avuto buoni risultati in Italia quest’anno, quindi spero di averne un altro forte questo fine settimana. Non ho mai corso ad Imola prima e sono sicuro che ci sarà un po’ di aura in questo posto perché c’è così tanta storia lì e sarà bello da vivere.

La pista in sé è corta e penso che sorpassare sarà difficile, ma è un rettilineo relativamente lungo quindi dovremo vedere domenica. Ha un carico aerodinamico medio con alcune curve da medie a veloci, quindi sarà emozionante e una sfida al volante. Cercheremo di ottenere più punti possibile dopo un weekend impegnativo in Portogallo, quindi non vedo l’ora di andarci e fare il miglior lavoro possibile.”

Esteban Ocon

Ho corso lì nel 2014 nel campionato europeo di Formula 3 FIA. Ho ottimi ricordi di quel fine settimana, come quando ho vinto il titolo a un round dalla fine. Ho vinto la prima gara dalla pole position, sono arrivato quarto nella seconda gara e poi di nuovo sul podio nella gara finale. Direi che Imola è in realtà uno dei miei circuiti preferiti e non vedo l’ora di guidare una macchina di Formula 1 lì – sarà davvero speciale. Amo anche correre in Italia, il mio cuore ha un grande posto per questo paese.”

La pista stessa ha una combinazione interessante di curve con un carattere fantastico, come Acque Minerale. È in leggera discesa, abbastanza veloce e poi si sale. Ci sono molti cambi di angolo su questa pista ed è questo che la rende così caratteristica. Ha anche cordoli speciali e tipi di chicane che non vediamo tutto l’anno. Come pilota, ami questa combinazione di curve in quanto è la cosa più gratificante. Imola dovrebbe avere più grip del Portogallo in quanto la pista non viene riasfaltata da molto tempo ed è usata regolarmente da altre serie.”

 

Seguici sui nostri social (facebook, instagram, twitter)

Seguici anche su Telegram

F1 | GP Portogallo – Renault, Abiteboul: “Weekend dettato dalle prestazioni delle gomme, dobbiamo assolutamente capire”

Mariangela Picillo

Studentessa di ingegneria meccanica. Da grande vorrei fare del motorsport la mia vita quotidiana.