Pubblicato il 14 Aprile, 2021 alle 13:27

F1 | GP Imola, Anteprima Williams – Russell e Latifi: “Imola pista fantastica. Lo scorso anno siamo andati bene”

Il GP di Imola sarà l’occasione per la Williams di scoprire se i progressi mostrati fino ad ora possono essere sufficienti a raggiungere i punti nel 2021. Lo scorso anno Russell mandò all’aria la possibilità di finire nella top ten uscendo di pista in regime di Safety Car.

Foto: motorsaddict

Dopo due settimane di pausa torna la Formula 1 e lo fa dal GP di Imola, primo appuntamento italiano del 2021. Per la Williams sarà l’occasione per scoprire se i progressi mostrati finora possono essere sufficienti ad entrare in zona punti in questa stagione. Lo storico team britannico dopo due stagioni molto deludenti ha dimostrato di aver fatto diversi passi in avanti. Già dai test la FW43B ha dimostrato di potersi giocare un piazzamento in Q2 e di essersi avvicinata ai team rivali. Lo scorso anno, sul circuito intitolato a Enzo e Dino Ferrari, George Russell era andato vicino a quelli che sarebbero stati i suoi primi punti in Formula 1. Il giovane talento di scuola Mercedes uscì però di pista durante il regime di Safety Car mentre si trovava in decima posizione.

Il weekend italiano sarà importante anche per Nicholas Latifi. Il canadese, dopo essere stato battuto quasi sempre dal compagno di squadra nel 2020, ai test in Bahrain si era mostrato in difficoltà ed è stato poi costretto al ritiro in gara.

Dave Robson, Responsabile della performance del veicolo

“Dopo aver passato diverse settimane in Bahrain siamo curiosi di vedere la monoposto su una pista diversa. Quando siamo stati a Imola lo scorso Ottobre siamo rimasti colpiti dalla prestazione della vettura, nonostante un weekend di due giorni. Questa volta avremo un weekend completo e quindi maggiori possibilità di lavorare sul set-up.

Imola è una pista veloce con diversi saliscendi e curve molto interessanti. Le condizioni meteo dovrebbero essere simili a quelle che ci sono state a Ottobre. Come sempre il meteo rappresenta un’incognita molto interessante. Per quanto riguarda la vettura, ci saranno diversi cambiamenti che mirano a risolvere il problema che ha costretto Nicholas al ritiro in Bahrain. Abbiamo anche altre aree su cui vogliamo intervenire in modo da avvicinarci il più possibile ai nostri rivali.

Sia George che Nicholas hanno guidato molto  bene qui lo scorso anno e sono riusciti a trovare il giusto set-up. Come team cerchiamo sempre di imparare dalle esperienze passate in modo da migliorare la performance della macchina”.

George Russell

Quella di Imola è una pista fantastica. Molto veloce e richiede molta concentrazione. Si tratta di una pista con caratteristiche difficili da trovare nei circuiti moderni. Lo senti quando passi sui cordoli ed è emozionante. Sono davvero felice che sia in calendario anche questa stagione.

Lo scorso anno ho fatto forse l’errore più grande della mia carriera qui, andando a sbattere durante la Safety Car. Purtroppo se fai un errore qui lo paghi. Ma alla fine è il bello delle gare, devi essere concentrato al 100%. Cercherò di imparare dagli errori del passato”.

Nicholas Latifi

“Sono davvero contento di essere di nuovo a Imola. Lo scorso anno sembrava sposarsi bene con la Williams e speriamo sia lo stesso anche in questo 2021. Sarà interessante vedere le risposte della macchina visto che finora l’abbiamo provata solo in Bahrain e non in condizioni ottimali. Inoltre avere due sessioni di prova in più rispetto allo scorso anno può permetterci di migliorare ancora di più”.

Seguici anche su Instagram

Disqus Comments Loading...