F1 | GP Imola – Grand Chelem per Verstappen: “Credo che questa doppietta sia molto meritata. Siamo riusciti a gestire tutto”

Verstappen completa il weekend perfetto, con tanto di Grand Chelem, vincendo il GP di Imola e accorciando il distacco in classifica piloti.

GP Imola - Max Verstappen - Red Bull Racing
Foto: Red Bull Racing

Verstappen vince il GP di Imola e lo fa con un Grand Chelem , secondo successo stagionale per l’olandese. Dopo una tappa australiana complicata, dove si è ritirato, il campione del mondo in carica è riuscito a centrare la vittoria del primo dei due GP in Italia. Partito dalla prima casella, dopo aver conquistato qualifica e Sprint Race, l’olandese è riuscito a tenere la testa della corsa alla prima curva approfittando anche di uno scatto tutt’altro che eccellente di Charles Leclerc. A quel punto il n.1 ha gestito la corsa in tutte le sue varie fasi, sia all’inizio con pista asciutta sia una volta passati alle slick. Con pole, vittoria del GP, giro veloce e rimanendo sempre in testa Max Verstappen ottiene anche un Grand Chelem a Imola. L’olandese, nelle due gare concluse, ha ottenuto due vittorie dimostrando che la vettura anglo-austriaca può decisamente dire la sua in assenza di problemi meccanici. Red Bull, grazie al secondo posto di Sergio Pèrez, non solo fa doppietta ma ai avvicina alla Scuderia Ferrari in classifica costruttori. Disastro per Leclerc che conclude e ritiro per Carlos Sainz. Sono quindi ora 11 i punti di distacco tra i due team, Ferrari davanti.. Per Verstappen invece il guadagno è di 18 punti con un distacco ridotto a 27.


Leggi anche: F1 | GP Imola – Seconda posizione per Perez: “Oggi era importante non fare errori”


 

Le dichiarazioni di Verstappen al termine del GP di Imola:

“Sempre difficile raggiungere un risultato simile. Già sabato e venerdì eravamo ok e sembrava un weekend forte per noi. In gara non si può mai sapere, viste anche le condizioni meteo. Non potevamo sapere quanto saremmo stati competitivi. Come team abbiamo fatto tutto bene e credo che questa doppietta sia molto meritata. La partenza è stata molto importante ma poi abbiamo dovuto valutare bene le altre situazioni. Quando cambiare dalle intermedie alle slick senza sbagliare. Quando sei leader devi sempre dettare il passo e inizialmente hai il ruolo più difficile. Siamo però riusciti a gestire tutto.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

Giada Di Somma

Appassionata di motori da sempre. Studio comunicazione a Roma e spero di poter rendere la mia passione un lavoro.