F1 | GP Imola – Hamilton: “Soddisfatto per aver portato la macchina al traguardo”

Una gara complicata per Lewis Hamilton che chiude 2° il GP di Imola a seguito di una rimonta dovuta ad un errore che, come ammesso da lui stesso, “non avveniva da tempo”.

Hamilton GP Imola
Credits: F1 Twitter

Non una delle migliori gare per il sette volte campione del mondo. Nel GP di Imola Lewis Hamilton, a seguito di un fuori pista al 31° giro, è stato costretto ad una rimonta dalla nona posizione, riuscendo a chiudere poi secondo e firmando il giro veloce che gli permette di rimanere ancora il leader della classifica piloti, per una lunghezza, su Max Verstappen. Durante le consuete interviste post gara ha provato a spiegare le sensazioni e le difficoltà incontrate in questo GP.

Ecco un estratto delle sue parole:

“Devo iniziare facendo i complimenti a Max. È stato fantastico e ha fatto una gara molto solida oggi. Anche Lando ha fatto veramente bene ed è bello rivedere la McLaren nelle prime posizioni. Dal mio canto non è stata una delle migliori giornate, era tanto tempo che non commettevo un tale errore ma sono grato di aver potuto portare la macchina al traguardo”.

Successivamente ha provato a spiegare il perché del suo fuori pista:

“In quella curva c’è solo una traiettoria buona. Probabilmente ho avuto troppa fretta di sorpassare, sono andato all’interno e quando capito che stavo sbagliando era troppo tardi. Sono comunque contento che siamo potuti ripartire e di aver portato buoni punti al team”.

“Nel momento della bandiera rossa non avrei immaginato di poter mantenere la leadership del mondiale. Stavo solo provando a superare l’amarezza che un errore del genere ti provoca. In quei momenti devi voltare pagina rapidamente perché non hai molto tempo per ripensarci. Sono tornato nello spirito della gara però non sapevo se avrei avuto la possibilità di superare perché la traiettoria esterna era sempre bagnata ma ho fatto delle belle battaglie contro questi ragazzi per tornare davanti”.

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

 

F1 | Binotto commenta il GP di Miami annunciato stamattina: “USA un importante mercato per le nostre auto. Segnale di crescita della F1”

mm

Edoardo Borriello

Salve a tutti, sono uno studente di scienze politiche e relazioni internazionali alla Sapienza università di Roma, da sempre grande tifoso e appassionato di F1.