F1 | GP Imola – La gara dell’Alpha Tauri, Kvyat: “La macchina è stata semplicemente fantastica”

La Mercedes vince ad Imola il settimo titolo costruttori consecutivo. Record per la F1. Giornata dolce amara per l’Alpha Tauri. Gasly dopo aver realizzato un ottima prestazione in qualifica il sabato si è dovuto ritirare al nono giro per un problema meccanico. Quarto posto invece per il compagno di squadra che nel finale è riuscito ad insidiare addirittura il terzo posto di Ricciardo. F1 Imola Alpha Tauri

F1 Imola Alpha Tauri
Daniil Kvyat – Foto: Alpha Tauri

Daniil Kvyat – P4

Ecco le parole del russo al termine della gara: “È stata una gara molto bella e divertente. La macchina è stata semplicemente fantastica e mi sono davvero divertito! La ripartenza, dopo la Safety Car, è stata molto importante per me e nel primo giro sono riuscito a sorpassare alcune vetture. Purtroppo, Daniel Ricciardo è riuscito a scaldare presto le gomme della sua Renault e quindi, anche se ho spinto tanto fino alla fine per tentare il sorpasso, non sono riuscito a raggiungere il podio”. F1 Imola Alpha Tauri

“Peccato, ma sono comunque molto soddisfatto per come ho guidato e sono molto contento del lavoro di tutta la squadra. Abbiamo recuperato qualche punto sulla Ferrari per il campionato costruttori, quindi spero che potremo dar loro filo da torcere fino alla fine della stagione”.

F1 Imola Alpha Tauri
Pierre Gasly – Foto: Alpha Tauri

Pierre Gasly – Ritirato

Queste sonio state le parole di Gasly al termine della gara: “È abbastanza difficile da accettare. Ho fatto una grande partenza e ho provato ad affiancare la Mercedes di Lewis, purtroppo mi ha chiuso la porta violentemente e ho dovuto alzare il piede, perdendo così una posizione contro la Renault di Daniel. A parte quell’episodio, però, ero davvero a mio agio con la macchina e stavo lottando per la P5. I ragazzi ai box hanno notato un calo della pressione dell’acqua, durante i giri di formazione, prima della gara, e hanno cercato di tutto per rimediare. Purtroppo però, siamo stati costretti a ritirare la vettura dopo pochi giri”.

“È un peccato, perché oggi avevamo una grandissima opportunità. L’intero fine settimana era andato bene, abbiamo fatto delle buone prove e una buona qualifica, con la macchina competitiva fin da subito. Non è mai bello ritirarsi, ma qui a Imola per la nostra gara di casa, è ancora più dura. Sapevamo di avere il potenziale per stare tra i primi cinque in classifica. Che peccato!”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Analisi passo gara GP Imola: Hamilton avrebbe vinto anche senza VSC!