F1 | GP Imola: piccoli problemi alla Power Unit per Leclerc nelle FP1

Binotto ha confermato che Charles Leclerc ha avuto alcuni problemi alla Power Unit durante le FP1 di Imola. Il monegasco è rientrato in pista solo alla fine delle libere facendo segnare il quarto tempo.

Leclerc FP1 Power Unit
Charles Leclerc durante le prove libere odierne – credits: Scuderia Ferrari Twitter

Piccoli problemi alla Power Unit per la monoposto numero 16 di Leclerc durante le FP1 di Imola. Questo quanto confermato dal Team Principal Mattia Binotto. Nonostante questo problema, però, possiamo affermare che queste prime libere non siano andate affatto male per la Rossa. Carlos Sainz è stato per lungo tempo nelle prime posizioni in classifica, mostrando grande continuità. Charles Leclerc, dopo il ritorno in pista, e con un totale di 13 giri completati, ha concluso le FP1 al quarto posto. Sesto posto pari merito con Gasly per Sainz.


Leggi anche:

F1 | GP Imola – Prove Libere 1: Bottas primo tra le bandiere rosse, Leclerc P4 [ Diretta FP1 ]


Dopo la bandiera rossa, esposta per l’incidente di Sergio Perez (Red Bull) ed Esteban Ocon (Alpine), Leclerc è tornato in pista. Mancavano una decina di minuti alla conclusione e il giovane monegasco è riuscito a concludere con il quarto tempo della mattinata, a 0.232 dalla Mercedes di Valtteri Bottas, il quale precede il compagno di squadra Lewis Hamilton di 41 millesimi e la Red Bull di Max Verstappen di 58 millesimi.

Mattia Binotto, intervistato alla conclusione delle prove, ha rivelato la presenza di problemi alla radio della vettura del monegasco, al terzo anno in Ferrari. I tecnici del Cavallino hanno cercato di risolvere questo problema prima di rimandare in pista Leclerc. Non si trattava di un problema alla vettura in sé, quindi. Ma è fondamentale per il pilota e il suo team comunicare durante le prove. Subito dopo, però, la Power Unit della sua SF21 ha accusato dei piccoli problemi di funzionamento, evidenziati dai dati dei sensori e dalla telemetria. Charles è comunque ritornato in pista facendo segnare un buon tempo a poco più di due decimi da Bottas, ma i meccanici sono ora all’opera per risolvere i problemini alla PU e consentire al pilota di svolgere regolarmente le PL2 senza ulteriori problemi tecnici.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.