F1 | GP Imola, qualifiche Ferrari – Mekies: “Abbiamo conferma della crescita del nostro potenziale”

Laurent Mekies, direttore sportivo della Scuderia Ferrari, commenta l’andamento delle qualifiche di Imola le quali hanno confermato il passo in avanti della SF1000 mostrato in Portogallo con l’introduzione di nuovi aggiornamenti, pur se le posizioni ottenute non lo rappresentano pienamente. Leclerc settimo, Vettel quattordicesimo: al via una gara piena di incognite con l’obiettivo di raccogliere il maggior numero di punti utili per il Campionato Costruttori. gp imola qualifiche ferrari

gp imola qualifiche ferrari
Foto Scuderia Ferrari

Le dinamiche delle qualifiche per il Gran Premio di Imola hanno seguito quelle del weekend di Portimao in casa Ferrari. L’esito tuttavia non è stato il medesimo: il tentativo di superare il Q2 con il treno di gomme medie è fallito e la Scuderia è dovuta correre ai ripari montando ad entrambi i piloti le gomme morbide. gp imola qualifiche ferrari

Charles Leclerc è così riuscito a prendere parte alla Q3, classificandosi in settima posizione: il giovane talento monegasco sperava in qualche casella più avanti, essendo il quarto posto l’obiettivo massimo raggiungibile secondo le stime della squadra.

Continua invece il rapporto conflittuale tra la SF1000 e Sebastian Vettel: il campione tedesco non è riuscito ancora una volta a centrare l’accesso in Q3, fermandosi in tredicesima piazza, tramutata poi quattordicesima per la cancellazione del tempo in seguito al superamento dei track limits.

Il direttore Sportivo Laurent Mekies della Rossa commenta l’andamento della sessione, dove la monoposto sembra confermare il passo in avanti mostrato con gli aggiornamenti introdotti in Portogallo rispetto alla fase (buia) centrale della stagione. La gara sarà piena di incognite soprattutto per i pochi dati di simulazione a disposizione delle squadre. Lo scopo però non cambia: raccogliere più punti possibili per avanzare nella Classifica Costruttori.

Le parole di Laurent Mekies, Direttore Sportivo qualifiche gp imola qualifiche ferrari

Una qualifica abbastanza simile a quella di otto giorni fa, anche se speravamo in qualcosa di meglio. Peraltro, ciò implica la conferma della crescita del nostro potenziale rispetto alla fase centrale del campionato, pur su una pista dalle caratteristiche diverse da quella di Portimão.”

La quarta posizione – quello che è ragionevolmente il nostro obiettivo in questo momento – ci è sfuggita per poco più di un decimo con Charles (Leclerc, ndr), che comunque per la nona volta quest’anno è fra i primi dieci del sabato pomeriggio. Sebastian (Vettel, ndr) è sembrato essere più a suo agio con la vettura ma non è riuscito a passare il taglio di Q2 e si troverà a scattare nuovamente dalla seconda metà della griglia, pur con il vantaggio di poter scegliere la migliore mescola con cui fare la prima parte della gara.”

“Anche oggi abbiamo provato a passare il turno con le medie in modo da avere un vantaggio strategico domani,;facendo il primo tentativo di Q2 con questa mescola. Dopo il primo responso del cronometro se per Sebastian era chiara la scelta di riprovare a migliorarsi con le Soft,;per Charles era comunque troppo rischioso affidarsi nuovamente alla gomma più dura e quindi abbiamo preferito giocare sul sicuro.”

“Con il formato del weekend compresso in due giorni c’è ovviamente meno tempo per preparare nella solita maniera la gara,;considerato che i long run effettuati oggi sono un po’ meno rappresentativi: ci sarà quindi un’incognita in più da tenere presente. L’obiettivo resta comunque immutato: fare il massimo di punti con entrambi i piloti per recuperare terreno nella classifica Costruttori.

 

Seguici sui nostri social (facebook, instagram, twitter)

Seguici anche su Telegram

F1 | Binotto non ci sarà in Turchia: resterà a Maranello per seguire gli sviluppi

Mariangela Picillo

Studentessa di ingegneria meccanica. Da grande vorrei fare del motorsport la mia vita quotidiana.