F1 | GP Imola – Risultati FP2: Russell in vetta e Verstappen P7, diversi programmi per i team [ LIVE Prove Libere ]

Ultima sessione di prove libere in Emilia Romagna: segui la cronaca live delle FP2 del GP di Imola.

Sul Santerno i cupi nuvoloni che hanno portato tanta pioggia in pista il venerdì lasciano spazio al sole. Il sabato imolese si prospetta caldo ed asciutto e permetterà di osservare le monoposto in azione nelle condizioni della Gara Sprint del pomeriggio. Verstappen farà le prove generali per la partenza dalla pole della sprint, Leclerc tenterà di capire come sopravanzarlo. In casa Ferrari focus anche su Carlos Sainz, che proverà la rimonta dalla decima casella: scopriremo tutto nella cronaca live delle FP2 del GP di Imola.


Cronaca LIVE FP2 GP Imola

L’ARTICOLO SI AGGIORNA AUTOMATICAMENTE

I tempi a fine sessione.

fp2 prove libere cronaca live imola italia

Ore13.30 – Fuori dai box Norris per gli ultimissimi minuti di sessione. Nel frattempo viene sventolata la bandiera a scacchi.

Ore13.29 – Escursione nell’erba per Carlos Sainz alla Variante Alta.

Ore13.28 – Scoda Leclerc in uscita dalla Variante Alta.

Ore13.25 – Bandiere rosse al vento sulle tribune di Imola.

Ore13.24 – Alonso e Leclerc illuminano di viola il primo settore ma non si migliorano. Lo spagnolo si conferma quinto.

Ore13.22 – Ancora al lavoro sulle vetture di Norris e Bottas.

Ore13.20 – La situazione dei tempi a 10 minuti dalla fine.

Ore13.18 – Perez sale in P2 in 1:19.595: è a 138 millesimi da Russell, con gomma gialla.

Ore13.16 – Hamilton sulle gomme posteriori: “Si stanno surriscaldando un po'”.

Ore13.15 – Sale in P6 Sainz.

Ore13.13 – Si migliorano le Ferrari: Leclerc sale in P2 in 1:19.740, è ora a 0.283 millesimi da Russell. Alto il primo tempo di Sainz.

Ore13.11 – Prosegue il proprio programma Verstappen su mescola media. Sainz torna in garage.

Ore13.10 – Comparazione tra Alonso e Ocon in curva 9, la Piratella.

Ore13.08 – Latifi sopravanza le due Ferrari. Leclerc e Sainz escono ora dai box, Sainz gomma gialla nuova, Leclerc gomma soft nuova.

Ore13.07 – 1:20.371 per Max Verstappen. L’olandese si migliora ma resta quarto.

Ore13.04 – Posizioni piuttosto mescolate nella classifica delle FP2. Alcuni provano long run per la gara sprint, altri il gran premio: programmi differenti.

Ore13.03 – L’helmet camera di Esteban Ocon sulla sua Alpine.

Ore13.02 – Lando Norris lamenta in radio un problema: “Qualcosa al pedale del freno in curva 2”.

Ore13.00 – I tempi a metà sessione.

Ore12.58 – Russell in testa in 1:19.457. Sky Italia riporta una differenza di carburante sui 30 kg tra Red Bull e Ferrari, Mercedes sta provando la Gara Sprint, con meno benzina a bordo.

Ore12.57 – Immagini dal box McLaren (fonte: Albert Fabrega).

Ore12.56 – Perez risponde: 1:19.790 su gomma soft usata per il messicano.

Ore12.54 – Russell sale in P2 in 1:19.556, a 141 millesimi dalla testa.

Ore12.53 – Lima il proprio tempo Hamilton in 1:19.992. Problemi al sistema frenante per la McLaren di Norris, ora riportano un incremento della possibilità di pioggia per la Sprint.

Ore12.52 – I tempi dopo 20 minuti.

Ore12.50 – Dicono a Leclerc di migliorare l’uscita da curva 7, la Tosa.

Ore12.48 – P2 per Hamilton in 1:20.023: l’inglese è ora a 2 decimi da Perez. Sainz piazza la F1-75 in P8, proprio davanti a Leclerc.

Ore12.47 – 1:20.588 per Tsunoda: il giapponese sale in P3 a pochi millesimi da Verstappen.

Ore12.46 – Alonso si piazza in decima, mentre Tsunoda accende un tempo record nel primo settore con gomma media.

Ore12.45 – Lungo per Hamilton alla Variante Alta.

Ore12.43 – Non solo Ricciardo: al lavoro anche sull’Alfa Romeo di Bottas, meccanici al lavoro sul motore. Leclerc positivo sul ritmo con gomma media.

Ore12.42 – Ancora ai box Bottas e Ricciardo. Esce ora Carlos Sainz su pneumatico soft.

Ore12.41 – Perez ancora record in 1:19.878.

Ore12.39 – 1:20.198 per Perez che abbassa il proprio limite. Red Bull su gomma soft. Primo tempo per Leclerc un po’ alto, ma con gomma media.

Ore12.38 – Perez in P1 in 1:24.447, Verstappen secondo a 6 decimi. Poi Gasly. Intanto ecco un assaggio dell’atmosfera imolese.

Ore12.36 – 1:21.880 per Lewis Hamilton, che sale in vetta alla graduatoria davanti a Norris. Tempi in evoluzione.

Ore12.35 – Hamilton lamenta un calo di potenza. La macchina di Sainz è ancora ai box: meccanici al lavoro.

Ore12.34 – Leclerc e Verstappen escono sul tracciato: qui il monegasco poco fa con i suoi usuali appunti.

Ore12.33 – Primo tempo registrato da Zhou in 1:24.826 su mescola media.

Ore12.32 – Primo ad uscire dalla pit-lane è Lance Stroll. Fuori anche le Mercedes. Metà griglia in pista.

Ore12.31 – Folta presenza sulle tribune, iniziano a scendere in pista le monoposto.

Ore12.30 – BANDIERA VERDE – Al via i 60 minuti di prove libere 2.

Ore12.28 – Tutt’altre condizioni rispetto a ieri. 19°C la temperatura dell’aria, 31°C per l’asfalto.

Ore12.26 – Riportano problemi per la McLaren di Daniel Ricciardo: a pochi minuti dalla sessione il motore è fuori dalla vettura.

Ore12.25 – Buongiorno e benvenuti nella cronaca in diretta delle FP2 di Imola. Bel tempo e sole sulla città emiliana.

 

La sessione di Prove Libere 2 prenderà il via alle ore 12.30. La cronaca in diretta inizierà alle ore 12.25.


Il commento di Mario Isola alla vigilia del weekend: “Imola è una pista vecchio stile ed impegnativa, il circuito in alcuni punti è piuttosto stretto e sorpassare non è sempre facile. È probabile che i team optino per una strategia pensata per evitare il traffico. Le scuderie qui iniziano da zero in termini di conoscenza degli pneumatici, sia perché le mescole sono completamente diverse, sia perché la gara del 2021 si è svolta con pneumatici da bagnato prima della lunga interruzione causata dalla bandiera rossa.”

“Si tratta di  una pista mediamente severa per gli pneumatici, inoltre viene utilizzata abbastanza spesso. Per questo potremmo assistere a un’evoluzione della pista leggermente inferiore rispetto a quella che vediamo su altri circuiti, dato che si presenta fin da subito già ben gommata, dato che poche settimane fa si è tenuta una tappa del GT World Challenge. Questi sono solo alcuni dei tanti fattori di cui i team dovranno tenere conto anche per scegliere le gomme per la prima gara Sprint dell’anno”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.