F1 | GP Italia 2020 – Velocità massima Gara: Uragano di eventi si abbatte su Monza

La spettacolare gara sul circuito di Monza è giunta al termine e i colpi di scena hanno riservato 53 giri di adrenalina pura. Il KO delle due Ferrari e quello di Magnussen danno il via ad una serie di eventi infinita. Trionfa Gasly con Alpha Tauri davanti a Sainz e Stroll. Italia 2020 Velocità Gara

Italia 2020 Velocità Gara
Analisi delle velocità di punta registrate durante il GP di Italia; Credits: Matteo Quattrocchi x F1inGenerale

Mercedes fatica nel gruppo: Italia 2020 Velocità Gara

Dopo le qualifiche di ieri, e l’errore della grafica post qualifica, sembrava scontata l’ennesima vittoria per Hamilton e doppietta con Bottas; ma il fato ci ha messo lo zampino. Prima Bottas parte malissimo e viene superato da diversi piloti, poi si ritrova costretto a inseguire con una vettura ottimizzata per girare forte l’ontano dal traffico. Come se non bastasse, Hamilton viene penalizzato con uno stop & go di 10 secondi per essere rientrato ai box con pit line chiusa. Stessa sorte anche per Giovinazzi. Risultato: il leader della corsa dopo la seconda partenza dalla griglia cede la vittoria a Gasly e risale a fatica dal fondo della griglia. Nonostante questa incredibile situazione in casa Mercedes, Le due Frecce Nere hanno dimostrato di aver avuto un ottima vettura per puntare alla vittoria. La mappatura identica per i due piloti si evince dal fatto che entrambi hanno toccato alla SPEED TRAP i 360,8 Km/h. Italia 2020 Velocità Gara

Red Bull vittima inerme: Italia 2020 Velocità Gara

Anche la Red Bull esce sconfitta da questa gara a Monza. Il dramma Mercedes avrebbe potuto permettere ai due piloti del toro di conquistare ottimi punti, ma ALbon chiude lontano dalla zona punti e Verstappen viene ritirato verso la fine della gara. Occasioni così sono davvero rare data l’efficienza del team rivale inglese e non poterle sfruttare a pieno è sicuramente il più grande rimpianto del team austriaco. Alla trappola della velocità Albon ha toccato i 357,0 Km/h alla trappola della velocità mentre Max, più lento, solo i 345,6Km/h.

 

Debacle Ferrari a Monza:

Senza ombra di dubbio il peggior weekend della storia di questo team a Monza. Già le qualifiche di ieri avevano sancito una situazione davvero grave, ma gli eventi accorsi in gara hanno davvero messo il punto ad un weekend nero sulla pista di casa. 2 DNF sia per vettel che per Leclerc segnano il destino del GP di Italia 2020. Sebastian ha subito una rottura all’impianto frenante; arrivando lanciato in curva 1 sfondando i blocchi di polistirolo, mas senza conseguenze gravi per se e la vettura. Tutt’altra storia per Charles che, dopo la ripartenza da bandiera rossa, si schianta ad oltre 200Km/h contro le barriere di gomma in curva 11, ossia la parabolica. La vettura si disintegra ma il monegasco per fortuna ne esce indenne. I due piloti hanno raggiunto velocità davvero basse rispetto alle consuete prestazioni della Rossa su questa pista. Charles alla fotocellula piazzata nella prima variante ha toccato i  344,0 Km/h mentre Sebastian, poco più veloce, i 345,8 Km/h.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

F1 | GP Italia 2020 – Velocità massima Qualifiche: Velocità da capogiro anche il sabato

mm

Matteo Quattrocchi

Studente presso L’Università degli Studi di Pavia, fotografo sportivo e appassionato di motori da sempre.