F1 | GP Italia – Anteprima Brembo: basso carico aerodinamico e staccate impegnative

Assieme a Brembo vediamo le caratteristiche del circuito di Monza per l’impianto frenante delle monoposto. GP Italia Anteprima Brembo

GP Italia Anteprima Brembo
Credits: Brembo

Il circuito di Monza è anche definito tempio della velocità. Non è un caso che le velocità di percorrenza siano elevate. GP Italia Anteprima Brembo

Il tracciato presenta un numero ridotto di curve ma, considerate le alte velocità e il basso carico aerodinamico, le staccate sono impegnative.
La pista viene classificata con un indice di difficoltà di 4/5, come quella di Spa.

Circuito Monza
Il circuito di Monza [Credits: Brembo]
Il circuito mette a dura prova l’impianto frenante, complici le alte velocità (la media sul giro è intorno ai 260 km/h) e il basso carico aerodinamico, ed è difficile scaricare tutta la potenza frenante a terra. Per questa ragione, le staccate risultano molto violente.

I freni vengono utilizzati per 10.75 secondi, pari al 14% del tempo sul giro. Le frenate sono 7, di cui 3 hanno una decelerazione superiore ai 5g. Il carico complessivo sul pedale del freno da parte del pilota è pari a 31.6 tonnellate ed è superiore solo a quello del GP di Silverstone.

Lo scorso anno Charles Leclerc firmò la pole position in 1’19”307 e vinse la gara il giorno successivo davanti a Bottas e Hamilton.

Le frenate

Frenate Monza
Le frenate del circuito di Monza [Credits: Brembo]
Delle sei frenate del tracciato di Monza, tre sono molto impegnative, una di media difficoltà e due leggere.

La frenata più impegnativa è quella di curva 1.
Qui i piloti arrivano a 353 km/h e frenano fino a 88 km/h in 135 metri e 2.66 secondi. La decelerazione è pari a 5.5g e il carico sul pedale del freno a 195 kg.
La potenza frenante dissipata supera i 3400 kW.

Le altre due frenate con decelerazione pari a 5g sono quelle di curva 4 e curva 8.

In curva 4 le monoposto arrivano a 338 km/h per decelerare fino a 119 km/h in 2.14 secondi. La potenza frenante sfiora i 3000 kW e il carico sul pedale del freno è pari a 135 kg.

L’ultima frenata impegnativa è quella di curva 8. La velocità qui passa da 354 km/h a 208 km/h in 95 metri, con una potenza dissipata superiore ai 2000 kW.

Dati e immagini forniti da Brembo.

Seguici sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

F1 | Vettel acquista la Williams FW14B, campione del mondo con Mansell nel 1992