F1 | GP Italia – Gara di casa dolce-amara per AlphaTauri

Una GP d’Italia dolce amaro per l’AlphaTauri costretta a fare i conti con il ritiro di entrambe le vetture in quella che era la gara di casa per il team.

gp italia alphatauri
Foto; unknown

Il weekend del GP d’Italia della Scuderia AlphaTauri si conclude con due ritiri. Tsunoda non è riuscito a partire per problemi legati alla sua monoposto mentre Gasly è stato costretto al ritiro durante le primissime fasi di gara per un problema al pedale del’acceleratore.

Il pilota francese Pierre Gasly ha espresso tutta la sua delusione a fine gara. Abbiamo avuto un ottimo inizio di fine settimana, con un’altra forte prestazione in qualifica, ma poi dopo le qualifiche Sprint di ieri è stato tutto molto deludente. Sapevamo che c’era qualcosa che non andava nei primi giri, e non siamo riusciti a sistemarlo”, ha dichiarato il francese. “Non conosciamo ancora il problema esatto, ma purtroppo abbiamo dovuto ritirare la macchina. È la nostra gara di casa quindi è difficile perdere entrambe le auto qui oggi. Sappiamo che le prestazioni della vettura sono lì, quindi dobbiamo solo lavorare sodo e prepararci per la prossima gara.”


Leggi anche: F1 | Damon Hill non ha dubbi sull’incidente di Monza: “Verstappen voleva far fuori Hamilton”


Anche per Yuki Tsunoda una domenica da dimenticare visto che la sua monoposto è rientrata ai box prima del giro di formazione. Nel giro verso la griglia abbiamo trovato un problema meccanico alla macchina. Abbiamo provato a sistemarlo sulla griglia, ma non è stato possibile, così abbiamo riportato l’auto in garage per cercare di sistemarlo prima della gara”. Il giapponese ha comunque ringraziato il team per il lavoro fatto: “La mia squadra ha fatto un ottimo lavoro cercando di riparare il guasto, ma purtroppo non sono stato in grado di iniziare. Mi dispiace non aver potuto guidare a Monza con questa macchina, ma dobbiamo voltare pagina e la mia attenzione sarà ora sulla Russia.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter