F1 | La doppia personalità di Lewis Hamilton: “È come se avessi i superpoteri”

Alla vigilia del GP d’Italia Lewis Hamilton ha inviato un messaggio a cuore aperto ai suoi fan sfruttando il suo profilo Instagram.

GP Italia Hamilton
Foto: motorionline

Alla vigilia del GP d’Italia Lewis Hamilton ha voluto utilizzare i suoi profili social per inviare un messaggio a cuore aperto ai suoi fan. Spesso, infatti, vediamo i piloti come uomini in grado di sfidare a viso aperto le sfide della vita. Dietro la visiera si nascondono, invece, persone normalissime, fatte di fragilità e paura proprio come noi.

È come se in me convivessero due diverse persone. La prima è quella che vedete in TV. Quella competitiva, ‘assassina’, quella del pilota affamato di successi che viene fuori quando abbasso la visiera. Quando indosso il casco mi sento vivo, tutte le mie paure, le insicurezze, i dubbi vengono messe da parte, mi concentro e non distolgo lo sguardo dall’obiettivo finché non finisco il mio lavoro. È come se, stando dietro lo sterzo, avessi quei superpoteri che ho sempre desiderato.

Nella seconda sono semplicemente io. Un uomo che deve fare i conti quotidianamente con la vita, così come voi. Cerco di trovare una pace interiore, cerco di trovare un equilibrio tra vita privata e lavoro, cercando tempo per gli amici e la famiglia e tutte quelle altre cose che mi appassionano. Esattamente come molti di voi, sto cercando semplicemente di essere e fare il meglio possibile in tutto.

Anche io ho dei giorni difficili. Specialmente nella ‘bolla’ in cui siamo attualmente. Ti senti solo, ti mancano i tuoi amici, la tua famiglia e con le gare consecutive non hai abbastanza tempo per fare qualcosa che non sia il tuo lavoro. Per questo sono grato a tutti coloro che mi stanno sempre vicino e che mi aiutano a trovare l’equilibrio, anche se attraverso un messaggio o una chiamata.

Quello che sto cercando di dire è che non è mai sbagliato chiedere aiuto se serve o dire a qualcuno come ti senti. Mostrare la nostra parte vulnerabile non ci rende deboli, anzi, credo che sia un’occasione per diventare più forti, migliori di quello che siamo. In qualsiasi parte del mondo vi troviate, io spero e prego affinché voi sappiate quanto siete incredibili, talentuosi, belli e forti. Non importa cosa dicono gli altri, sarete sempre in grado di fare ciò che vi passa per la mente. Tutto quello che dovete fare è credere nel vostro lavoro”.

Al GP d’Italia Lewis Hamilton sarà costretto ad abbassare la visiera per cercare di avvicinarsi ancora di più a quel settimo titolo che lo consacrerebbe ancora di più nell’Olimpo dei grandi.

Seguici anche su Instagram

La rubrica del lunedì | Sprofondo rosso