F1 | GP Italia: Novità aerodinamiche in una pista a bassissimo carico

Come in ogni weekend di F1, tutti i team cercano di portare aggiornamenti che siano aerodinamici telaistici o motoristici che possano dare quel decimo in più per primeggiare sulle altre vetture. Novità Ferrari Monza

In questo weekend nel tempio della velocità andiamo ad analizzare i pezzi quasi unici portati dai team poichè essendo Monza una pista unica nel suo genere,;gli elementi da bassissimo carico portati per questo weekend saranno usati solo in questa gara. Novità Ferrari Monza

Partiamo da Red Bull che, per cercare di sopperire alle mancanze di Renault cerca di scaricare completamente l’ala posteriore per arrivare a prestazione simili a Ferrari e Mercedes. Stessa cosa fa Mercedes e Ferrari ma anche altre scuderie come Renault.

Questi team hanno deciso di ridurre di molto la corda dell’ala posteriore per favorire la penetrazione della vettura in rettilineo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Mercedes insieme a Renault in questo senso però, sembrano essere le scuderie ad aver fatto la scelta più conservativa,;infatti l’ala sembra quasi la stessa utilizzata a Spa con la forma a cucchiaio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Inoltre Mercedes ha deciso di portare un fondo piatto rivisto per garantire la massima aderenza in curva con il minimo drag.

Questo slideshow richiede JavaScript.

In tutto ciò, staremo a vedere se le scelte azzeccate saranno quelle estreme di Ferrari e Red Bull o quelle più conservative di Mercedes e Renault.

Foto Fabrega


F1 | GP Italia – Toto Wolff: “Nel 2017 una bellissima doppietta, ma adesso testa bassa e lavorare”

Novità Ferrari Monza Novità Ferrari Monza Novità Ferrari Monza

F1 | GP Italia: Novità aerodinamiche in una pista a bassissimo carico
Lascia un voto