F1 | GP Italia – Sintesi gara: Gasly vince una gara pazza, poi Sainz e Stroll. Hamilton 7°

Incredibile a Monza Pierre Gasly si aggiudica la gara nel GP d’Italia. A completare il podio Carlos Sainz e Lance Stroll. È successo di tutto in una gara pazza: dalla rottura dei freni per Vettel passando per una safety car che ha cambiato tutto fino ad una bandiera rossa a seguito dell’incidente di Leclerc. Hamilton costretto a rimontare dal fondo dopo la penalità ricevuta chiude 7°.

Gara GP Italia
Credits: F1

Partenza

Parte la gara del GP d’Italia. Sainz supera Bottas mentre Hamilton tiene la prima posizioni. Albon va lungo per un contatto con Gasly alla prima curva e perde sei posizioni mentre Leclerc prova ad attaccare Raikkonen ma non passa. Gran sorpasso di Norris su Bottas in enorme difficoltà che infatti viene passato anche da Perez e Ricciardo.

Gara GP Italia
Partenza GP Italia – Credits: F1

Le Ferrari non prendono e non perdono posizioni. Grande partenza quindi per le McLaren 2° e 3° mentre da dimenticare per Bottas che ora è 6°. Nessuna investigazione per il contatto tra Gasly e Albon.

Prime fasi di Gara e subito Vettel out

Subito problemi ai freni per la Ferrari di Sebastian Vettel che mestamente torna ai box ed è costretto al ritiro. Penalità di 5 secondi per Albon per aver cambiato illegalmente la traiettoria in rettilineo per difendersi da Grosjean. Gli inseguitori di Hamilton provano in ogni modo a rimanergli attaccato ma è già a 7 secondi al 12° giro. Continua la crisi per Bottas che non riesce a recuperare posizioni e allo stesso modo Leclerc al 17° giro viene letteralmente sverniciato da Albon. La Ferrari poi si ferma ai Box montando la bianca per tentare di non fermarsi fino alla fine.

https://platform.twitter.com/widgets.js

Safety Car e caos nei pit stop

Problemi per Magnussen che si ferma all’uscita della parabolica facendo entrare la safety car. Solo Hamilton e Giovinazzi si sono fermati ai box durante la safety car ma in quel momento la pit lane era chiusa. Scatta l’investigazione per i due. Sainz al contrario non essendosi fermato è primo. Dopo un giro la pit lane viene riaperta permettendo la sosta a tutte le altre vetture. Grande ripartenza dopo la safety car per Charles Leclerc che, sfruttando il caos ai box, si ritrova 4°.

Gara GP Italia
Investigazione per Hamilton e Giovinazzi – Credits: F1

Brutto Incidente per Leclerc e penalità per Hamilton

Leclerc dopo aver rimontato due posizioni dopo il rientro ai box della safety car alla parabolica perde la macchina e si schianta contro le barriere a 220 km/h. Brutto spavento per il pilota monegasco e per i tifosi ferraristi. Bandiera rossa al 27° giro per permettere la rimozione della vettura di Leclerc. Arriva intanto la penalità per Giovinazzi e per Hamilton di uno stop and go e 10 secondi. Bandiera rossa al 27° giro per permettere la rimozione della vettura di Leclerc. Hamilton si reca personalmente dai commissari di gara per discutere della decisione ma la penalità resta.

Riparte la gara

I piloti si riposizionano in griglia e si riparte. Parte male Stroll che perde due posizioni mentre Raikkonen fa un gran lavoro ed è terzo. Hamilton rientra ai box per scontare la penalità lasciando la prima posizione a Gasly seguito dalle due Alfa. Altro colpo di scena: al giro 31 Verstappen si ritira per problemi ancora da definire alla sua monoposto.

Gaara GP Italia
Ritiro di Max Verstappen – Credits: F1

Raikkonen dopo una grande ripartenza deve cedere il passo a vetture più performanti quali le McLaren e la Racing Point ddi Stroll. Hamilton fatica a recuperare posizioni e al 39° giro è ancora bloccato dietro a Albon 14°. Grande battaglia tra Carlos Sainz e Pierre Gasly per la prima posizione quando mancano 5 giri dalla bandiera a scacchi. Un giro dalla fine e Sainz ha il DRS su Gasly ma il pilota francese si difende in modo eccellente e resiste al pilota McLaren

Al traguardo

Nel week end più buio per la Ferrari nel GP d’Italia, Pierre Galsy vince una gara pazza a Monza portando l’Alpha Tauri ad un incredibile vittoria che mancava dal 2008 con Sebastian Vettel sempre qui a Monza. Chiudono il podio Carlos Sainz e Lance Stroll. Hamilton chiude la sua rimonta 7°.

Gara GP Italia
Bandiera a scacchi – Credits: F1

Classifica finale

Gara GP Italia

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Racing Point ritira l’appello, ora la palla passa alla Ferrari

mm

Edoardo Borriello

Salve a tutti, sono uno studente di scienze politiche e relazioni internazionali alla Sapienza università di Roma, da sempre grande tifoso e appassionato di F1.