F1 | GP Italia – Sintesi PL2: 1-2 Mercedes, Verstappen 3°. Disastro per Sainz

Archiviata l’ultima sessione di prove libere. In queste PL2 del GP d’Italia la Mercedes ribadisce la propria supremazia, siglando un altro 1-2. Le due Red Bull seguono. Disastro per Sainz, il quale ha terminato la sua attività molto prima del previsto per via di un brutto incidente all’Ascari.

GP Monza PL2
Credit: Mercedes AMG F1, Twitter

Primi 30 minuti

Semaforo verde, iniziano le PL2 del GP d’Italia. Latifi e le due Aston Martin subito in pista con gomma soft, mentre le due Haas, le due Alfa Romeo, Norris, Tsunoda e Perez con gomma media. Dopo 5 minuti solo Mazepin e Shumacher hanno fatto segnare un tempo, con il russo che, in questo momento, occupa la prima posizione. Leadership che viene presa dopo 10 minuti da Sergio Perez, il quale fa fermare il cronometro sull’1:24.870. In Ferrari provano differenti treni di gomme per la simulazione passo gara: Leclerc con le soft, Sainz con le medie. Nel mentre Ricciardo si rende protagonista di una leggera escursione alla Prima Variante.

Credits: F1.com

Dopo 15 minuti scendono in pista coloro che hanno monopolizzato la prima fila nella qualifica di ieri, Bottas e Hamilton. L’inglese monta gomme soft, mentre il suo compagno è con gomme dure. Probabile simulazione passo gara per Bottas in vista della gara di domenica, nella quale dovrà scattare dall’ultima posizione. Verstappen, intanto, porta la sua Red Bull in vetta alla classifica con il tempo di 1:23.754.

Allo scadere della prima mezz’ora i commissari sventolano bandiera gialla all’inizio del terzo settore. Sainz a muro! Lo spagnolo ha perso il posteriore della sua SF21 nel cambio di direzione all’Ascari per poi impattare violentemente nelle barriere. Lo spagnolo sta bene, ma nel team-radio si è sentito un po’ sofferente, complice il brutto movimento del collo dopo l’impatto con le barriere. Bandiera rossa e sessione sospesa, ma con il cronometro che continua a scorrere.

Credit: F1.com

Leggi anche: F1 | Gp Italia – Steiner sulle qualifiche della Haas : “Giornata positiva. Siamo davanti ad un’Alfa Romeo“


Ultimi 30 minuti

Bandiera verde, la sessione riparte. 20 minuti al termine di essa e i piloti tornano immediatamente in pista. Giovinazzi sale in terza posizione, alle spalle delle due Red Bull. Si migliorano anche Ocon e Kubica, che si portano rispettivamente in 3a e 4a posizione.

A 13 minuti dal termine di queste libere e Lewis Hamilton si mette a dettare il passo, segnando un 1:23.346. Bottas si migliora e completa l’1-2 Mercedes, a 2 decimi dal compagno di squadra. Sul finire della sessione Leclerc torna ai box, concludendo con 5 minuti di anticipo l’attività, senza però dire il motivo di questa scelta. Ferrari che dunque chiude questa sessione non nel migliore dei modi.

Bandiera a scacchi, terminano qui le PL2 del GP d’Italia. Sul circuito brianzolo la Mercedes ribadisce la propria supremazia siglando l’1-2. Verstappen segue in terza posizione davanti a Perez, questa la classifica completa:Image

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Michele Guacci

Classe 2003. Studente al liceo scientifico e appassionato di F1 sin dall'infanzia