F1 | GP Italia – Sintesi prove libere 1: Leclerc domina seguito dalle due McLaren

La prima sessione di prove libere è stata ricca di bandiere rosse, viste le condizioni di pista, bagnata, non ottimali. Leclerc si impone sulle due sorprendenti McLaren, bene anche Albon e Kvyat. GP Italia sintesi prove libere 1

Sintesi prove libere 1
Marco Talluto per F1inGenerale

GP Italia sintesi prove libere 1

Prima metà della sessione:

La sessione inizia sotto la pioggiolina, Haas è la prima a secndere in pista seguita da Vettel e Leclerc. I piloti hanno avuto modo di provare le mescole wet e fare un assaggio di pista; inizialmente pochi hanno fatto un giro cronometrato, accontentandosi di un installation lap.

Dopo circa mezz’ora Raikkonen ha perso il controllo del posteriore della sua monoposto tra l’Ascari e la Parabolica e si è schiantato contro le barriere; la sessione è stata fermata per qualche minuto dalla bandiera rossa.

A sessione ripresa, con Kvyat in testa, i piloti non hanno avuto molto tempo di correre perché Perez è andato a muro alla’Ascari. Esposta nuovamente le bandiera rossa.

Seconda metà della sessione:

Ripartita la sessione, Verstappen si è portato in testa, davanti ad Hulkenberg e Kvyat. Poco dopo Pierre Gasly si blocca al Tornantino e viene esposta nuovamente la bandiera rossa.

 

Le condizioni bagnate della pista non sono molto favorevoli infatti Giovinazzi, Leclerc e Vettel perdono un po’ il controllo delle loro monoposto, senza provocare danni. Tuttavia, il monegasco della Ferrari trova il suo ritmo ed inanella diversi giri veloci, portandosi in testa. Qualche minuto dopo il neo-Red Bull Alex Albon gli ruba la P1.

Ti piacerebbe scrivere news o approfondimenti sulla F1, MotoGP o qualsiasi altra categoria motoristica?
F1inGenerale è alla ricerca di nuovi editori.Clicca qui per info

Il momento di gloria dell’anglo-tailandese dura poco: scese in pista, le Mercedes dettano il passo piazzandosi in P1 Hamilton e in P2 Bottas. Il finlandese ci riprova e riesce a ‘spodestare’ il numero 44.

Ferrari fa un tentativo, con entrambi i piloti, su gomme gialle, ma la pista non è ancora asciuttissima e vanno molto cauti. Anche McLaren ‘copia’ il Cavallino mandando in pista Norris con la rossa; l’inglese va lungo in Prima Variante. Anche Lewis fa un tentativo con slick rossa, ma non si migliora.

Leclerc non molla e si migliora notevolmente e con un tempo di 1:27.905 si aggiudica la sessione, seguito da Sainz e Norris.

Seguici su Instagram per non perderti le foto live dal GP italiano del nostro inviato a Monza!

F1 | Conferenza stampa GP Italia – Giovinazzi: “In Italia i giovani piloti non vengono sostenuti sufficientemente”

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.