F1 | GP Italia, Verstappen furioso dopo il ritiro: “Tutto quello che poteva andare male è andato male”

Se a Monza Mercedes non ha potuto allargare ulteriormente il margine in campionato, è stato ben peggiore il risultato in casa Red Bull. Max Verstappen, l’unico vero ostacolo al dominio delle Frecce d’Argento in questa stagione 2020, conclude prematuramente il GP d’ Italia.

Gp Italia Verstappen

“Dobbiamo dimenticare questo weekend” GP Italia Verstappen

La giornata dell’asso olandese, già compromessa in partenza, è stata definitivamente rovinata da problemi alla power unit nella seconda metà di gara.

“Penso che tutto quello che poteva andare storto oggi sia andato storto. Ho avuto una partenza molto brutta, con un sacco di rollio, e da lì in poi sono rimasto bloccato in un treno DRS che rende quasi impossibile il sorpasso da queste parti. Dopo la bandiera rossa, ho avuto un problema con il motore alla ripartenza, che abbiamo cercato di risolvere. Non è andato via e abbiamo dovuto ritirare la macchina, il che è ovviamente molto deludente. Ora dobbiamo solo dimenticare questa gara e passare alla prossima settimana in un nuovo circuito che siamo tutti entusiasti di visitare.”

F1 | Pagelle GP d’Italia: Gasly si prende la rivincita a Monza

“Felice per Pierre”

Se in casa Red Bull non ci sono certo state celebrazioni, Verstappen non manca di spendere qualche parola per congratularsi con l’ex compagno di squadra Pierre Gasly, vittorioso in Alpha Tauri.

“Non sarà stato il nostro fine settimana, ma sono molto contento per Pierre. Le Alpha Tauri sono state molto veloci per tutto il fine settimana e vincere qui in Italia è molto emozionante e un grande risultato per loro. Sono un grande gruppo di persone e spero che stasera si godranno questo successo perché se lo meritano tutti”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter


mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, studentessa di Giurisprudenza, blogger su @theracingchick. Ho un occhio di riguardo per Endurance, competizioni GT, Formula 1 e Formula E.