F1 | GP Messico – Alfa Romeo, Raikkonen: “sfortuna? è così che vanno le corse”

Gara da dimenticare per l’Alfa Romeo che finisce fuori dalla zona punti. Giovinazzi conclude  in P14, mentre Raikkonen dopo un contatto al via che gli ha causato la rottura del fondo e il danneggiamento dell’impianto di raffreddamento è stato costretto al ritiro. GP Messico Alfa Romeo 

Fonte: Alfa Romeo

Continua la striscia negativa per l’Alfa Romeo. Anche in Messico non colleziona punti, confermando il trend delle ultime gare: negli ultimi sei GP infatti la squadra ha totalizzato solo 3 punti da parte di Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen è in un periodo nero confermatosi anche in Messico dopo essere stato costretto al ritiro. GP Messico Alfa Romeo 

Le parole dei piloti

Kimi Raikkonen

Costretto al ritiro ha commentato così la sua gara:

“E’ un peccato dover ritirarsi dalla gara perché in generale sono andate un po’ meglio le cose questo weekend, e ne eravamo felici. Sfortunatamente, gran parte della nostra giornata è stata decisa all’inizio. Mi sono ritrovato tra due macchine e un pezzo del mio fondo è stato distrutto. Anche l’impianto di raffreddamento è stato danneggiato e più tardi in gara le temperature sono aumentate molto, per questo abbiamo dovuto ritirare la macchina. E’ stata una sfortuna, ma è così che vanno le corse. Ad un certo punto il nostro ritmo non era neanche troppo negativo, quindi speriamo di poter continuare e di migliorare la prossima settimana”. 

Antonio Giovinazzi

Ha concluso la gara in P14, ha commentato la sua gara:

“La mia partenza non è stata poi così male e nei primi giri ero in lotta con le Renault e le Racing Point, ma il problema al pit-stop ci è costato molto tempo. Successivamente, senza Safety Car o VSC, la nostra gara è stata effettivamente compromessa. Sono stato praticamente da solo per tutto il resto della corsa, quindi è difficile dire dove stessimo sbagliando in termini di ritmo. Lavoreremo sodo per arrivare pronti la prossima settimana, ad Austin”. 

 

F1 | GP Messico – Analisi post gara Pirelli: temperature elevate e incognita gomme

Ilaria Vimercati

Studentessa in Scienze dei Servizi Giuridici, coltivo una forte passione per la Formula 1. Sono amante della velocità, del brivido delle corse e del senso di libertà.