F1 | GP Messico – Anteprima Alfa Romeo: “Strategia molto importante. Fondamentale la qualifica”

Alla vigilia del GP Messico, l’obiettivo dell’Alfa Romeo è quello di cercare di portare a casa più punti possibili cercando di scegliere la strategia giusta da usare in gara.

gp messico alfa romeo

Il GP del Messico apre l’ultimo ciclo di tre gare consecutive prima del gran finale di Arabia Saudita e Abu Dhabi e per questo per Alfa Romeo è fondamentale approcciare al meglio l’intero weekend. L’obiettivo principale della scuderia italo-svizzera è quello di cercare di portare a casa il maggior numero di punti possibili. Quella di Città del Messico è una pista potenzialmente favorevole per il team visti i cavalli ritrovati del motore Ferrari.

Un circuito tutt’altro che semplice secondo Kimi Raikkonen. Speriamo di riuscire a portare a casa dei punti. Nelle ultime settimane ci siamo andati sempre molto vicini. Il passo della monoposto è stato buono nelle gare più recenti e questo ci permette di far competere con gli altri. Non è semplice guidare qui. Ci sono diverse insidie ed è facile commettere errori, soprattutto in qualifica”. Secondo il finlandese proprio la giornata di Sabato sarà fondamentale in vista della gara. “Sorpassare sui rettilinei è abbastanza facile ma ci sono zone in cui si fa più complicato. Per questo dobbiamo essere bravi a qualificarci il più davanti possibile“.

Per Antonio Giovinazzi le tre gare consecutive rappresentano un’opportunità da sfruttare al massimo. “Bello tornare in Messico. Qui il pubblico è fantastico. Per certi versi mi ricorda l’atmosfera che troviamo in Italia e questo mi dà molta energia. Abbiamo tre gare in ventuno giorni. Dobbiamo uscirne con più punti possibili. L’atmosfera nel team è molto positiva e stiamo spingendo tutti nella stessa direzione. Lo abbiamo sempre fatto e continueremo a farlo fino ad Abu Dhabi”.


Leggi anche: F1 | Statistiche GP Messico: i numeri del feudo britannico di Città del Messico


“Queste tre gare saranno un test per l’intera squadra”, ha dichiarato Vasseur. “Città del Messico è una pista molto particolare e l’altitudine gioca un ruolo chiave nella scelta del set up giusto. Abbiamo visto che negli anni scorsi la strategia è stata fondamentale qui e dovremo essere bravi a fare del nostro meglio. Siamo finiti undicesimi per sei volte questa stagione e per questo non ci sarà da stupirsi se dovessimo essere in lotta per i punti”, ha concluso il Team Principal.

Seguici anche su Instagram