F1 | GP Messico – Anteprima Alpine, Ocon: “È una pista piuttosto difficile per una serie di ragioni, in particolare per l’altitudine elevata”

La F1 torna a correre il GP del Messico, manca dal 2019, e per Alpine è importante tornare a punti per non lasciare avvicinare AlphaTauri.

Esteban Ocon - F1 - Alpine
Foto: Alpine F1 Twitter

Il GP del Messico apre l’ultima triple header del campionato di F1 2021, a seguire ci saranno infatti il GP del Brasile e quello del Qatar. Il campionato è infatti arrivato nella fase conclusiva con sole 5 tappe ancora da disputare. In questa fase è quindi particolarmente importante sfruttare ogni occasione possibile e ottenere punti pesanti per non vedere sprecate le fatiche di una stagione. In casa Alpine il GP precedente ha segnato un brusco stop, per la prima volta, in 15 gare, il team francese non è riuscito a conquistare punti. AlphaTauri non è riuscita ad approfittare al meglio dell’occasione facendo segnare punti con il solo Tsunoda, Gasly si è ritirato per un problema alla sospensione. Questo significa che il team francese ha ancora 10 punti di vantaggio sui rivali italiani.

I due piloti del team Alpine non vedono l’ora di tornare a correre sul tracciato messicano. L’ Autodromo Hermanos Rodríguez manca dal 2019, a conquistare la vittoria fu Lewis Hamilton davanti a Vettel e Bottas. Sia Ocon che Alonso mancano però dal 2018. Il francese, nel 2019, era terzo pilota Mercedes mentre Alonso si era ritirato dalla F1 a fine stagione precedente per dedicarsi al WEC e alla 500 Miglia di Indianapolis.

Esteban Ocon:

“Il circuito è un buon posto per correre. È una pista piuttosto difficile per una serie di ragioni, in particolare per l’altitudine elevata che influisce sulla power unit e sulla ricerca di un buon set-up. C’è un bel fermento quando la Formula 1 viene in visita e non ci siamo stati per un paio d’anni, quindi sono sicuro che l’atmosfera sarà speciale quest’anno”.

Fernando Alonso:

È un’altra pista divertente dove ci sono buone opportunità di sorpasso e un rettilineo molto lungo. Andiamo a un’altra gara dove l’atmosfera è fantastica, e la sezione dello stadio è unica nel calendario”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

mm

Giada Di Somma

Appassionata di motori da sempre. Studio comunicazione a Roma e spero di poter rendere la mia passione un lavoro.