F1 | GP Messico, anteprima Mercedes – Wolff: “Non il nostro circuito più forte, ma quest’anno ha dimostrato che tutto è possibile”

Roccaforte Red Bull nelle ultime edizioni, alla vigilia del gran premio del Messico Toto Wolff è determinato a ribaltare le previsioni che vedono la Mercedes sfavorita. gp messico anteprima mercedes wolff

gp messico anteprima mercedes wolff
Foto Mercedes-AMG PETRONAS F1 Team

Il campionato di Formula 1 si avvia verso la sua fase finale con una triple-header che coinvolgerà Messico, Brasile e Qatar. Alla vigilia della tappa messicana, Toto Wolff rivive la sfida tra Mercedes e Red Bull di Austin dove Max Verstappen si è mostrato imprendibile nei confronti di un Lewis Hamilton per nulla arrendevole. I due contendenti al titolo di campione adesso sono separati da 12 punti a cinque gare dal termine. gp messico anteprima mercedes wolff

Dopo l’assenza nel calendario legata allo scoppio della pandemia, l’Autodromo Hermanos Rodriguez è pronto a riaprire i suoi cancelli alla bolgia dei tifosi messicani. Su questo circuito la squadra austriaca ha mostrato sempre un’ottima forma; tuttavia, il Team Principal delle Frecce d’Argento non vuole partire già sconfitto. Anzi, l’obiettivo è di ribaltare il risultato sulla carta a cominciare dal venerdì.

Le parole di Toto Wolff gp messico anteprima mercedes wolff

“L’ultima gara in Texas è stata la prova di quanto sia intensa questa battaglia di campionato. E’ impegnativo, sta spingendo entrambe le squadre a livelli più elevati e la pressione positiva che stiamo mettendo su di noi sta rendendo questo un combattimento estremamente piacevole. Non avremmo avuto altro modo.”

“Lewis (Hamilton, ndr) ha messo insieme un compito perfettamente eseguito sulla strategia alternativa, per cercare di strappare la vittoria da un Max (Verstappen, ndr) molto veloce. Non è stato abbastanza alla fine, ma sappiamo che abbiamo dato tutto e Lewis era implacabile nella sua caccia alla vittoria.”

“Valtteri (Bottas, ndr) ha guidato molto bene dopo aver iniziato in una posizione difficile a causa della penalità della griglia, la quale è stata la chiamata giusta per noi per fare per le restanti cinque gare. Ha guadagnato posizioni, ha fatto dei buoni punti e questo ci è stato utile nella battaglia dei Costruttori.”

Siamo tutti entusiasti di essere tornati a Città del Messico, è un posto così vivace, pieno di carattere e riceviamo sempre un caloroso benvenuto. Non vediamo l’ora di tornare lì e l’atmosfera della pista è sempre elettrica.”

La Red Bull è andata bene in passato e non è stato il nostro circuito più forteMa quest’anno ha dimostrato che tutto è possibile e circuiti dove prima eri debole, improvvisamente sei forte, e viceversa. Così, aggiunge un aspetto ignoto nel crescendo, il che aumenta solo l’eccitazione.”

“Continueremo a prendere le cose gara per gara e prepararci al meglio che possiamo, atterreremo in Messico pronti a colpire il terreno a partire dal venerdì, ottenere una buona comprensione delle prestazioni della vettura e costruire da lì.”

 

Seguici sui nostri social (Facebook, Instagram, Twitter)

Seguici anche su Telegram

F1 | Toto Wolff su Bottas: “Non è un fuoriclasse come Lewis”

Mariangela Picillo

Cresciuta a pane, Ferrari e Schumacher. Da grande vorrei fare del motorsport la mia vita quotidiana.