F1 | GP Messico – Binotto su Giovinazzi: “Dispiace, avrebbe diritto a un sedile nel 2022”

Sulla questione Giovinazzi, al termine del GP del Messico, si è espresso anche Mattia Binotto: il commento del team principal Ferrari.

binotto giovinazzi messico
Fonte: @unknown

Gli episodi del Gran Premio del Messico hanno portato una grande delusione in Antonio Giovinazzi. Il pilota italiano torna a casa sena punti in saccoccia, nonostante l’ottima partenza che gli ha permesso di balzare dall’undicesima alla sesta posizione. Al termine della corsa messicana, il 27enne di Martina Franca si è tolto diversi sassolini dalle scarpe, prima in team radio, poi ai microfoni di Sky Sport Italia, intervistato da Mara Sangiorgio. binotto giovinazzi messico


Leggi anche: F1 | GP Messico – Giovinazzi sarcastico in radio e furioso a Sky: “Gare rovinate da strategie? Finora non volevo crederci…”


Sempre interpellato dai giornalisti Sky, a parlare della questione Giovinazzi è stato anche Mattia Binotto. Intervenuto dal remote garage di Maranello, l’ingegnere e team principal del Cavallino Rampante ha dichiarato: “Non commento su Alfa Romeo perché non ho seguito”, dice il boss della Scuderia. “Antonio però è anche un pilota Ferrari ed a Ferrari dispiace quando Antonio non è messo nelle condizioni giuste.”

Il capo della Scuderia Ferrari ha proseguito: “Dispiace che rischi di non avere un posto l’anno prossimo. È un pilota meritevole, è cresciuto molto in questi anni; penso abbia il diritto di avere un sedile in Formula 1 nel 2022, ma non dipende da noi“, ha concluso Binotto ai microfoni di Sky Sport.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.