F1 | GP Messico – Leclerc chiama Pérez: “Non sai quanto mi ha reso felice vedere tuo papà festeggiare così”

Antonio Pérez Garibay, padre di Checo, ha rivelato che Charles Leclerc ha chiamato il pilota della Red Bull dopo la gara in Messico. Questo per trasmettere la gioia che aveva provato quando ha visto i festeggiamenti di suo papà e quanto gli avesse ricordato l’assenza del suo, scomparso nel 2017.

Pérez Leclerc Messico
Fonte: planetf1

Antonio Pérez Garibay, padre di Checo, ha rivelato che Charles Leclerc ha chiamato il pilota della Red Bull dopo la gara in Messico. Questo per trasmettere la gioia che aveva provato quando ha visto i festeggiamenti di suo papà e quanto gli avesse ricordato l’assenza del suo, scomparso nel 2017.

Pérez ha tagliato il traguardo in terza posizione in Messico e ha fatto la storia diventando il primo pilota messicano a salire sul podio al GP del Messico. I connazionali lo hanno celebrato in grande stile in una festa piena di espansività, soprattutto da parte della sua famiglia. Sono state vissute scene emozionanti, come l’abbraccio tra padre e figlio in mezzo alla pista o il figlio del pilota ai piedi del podio che guarda suo padre sollevare il trofeo.


Leggi anche

F1| GP Brasile- Anteprima Williams- Russell: “Eccitato per il ritorno della Qualifica Sprint”


Sono stati momenti molto speciali che sono riusciti a trasmettere una sorta di malinconia a Charles Leclerc. Il monegasco ha chiamato Pérez dopo la gara per congratularsi con lui e trasmettere quanto fosse felice di vedere una festa così emozionante con suo padre.

“Checo ha ricevuto ieri una telefonata da Charles Leclerc e gli ha detto: ‘Checo, non sai quanto mi ha reso felice vedere tuo padre festeggiare così; mi sono venute le lacrime agli occhi, avrei voluto che anche mio padre mi vedesse‘” , ha rivelato Antonio Pérez Garibay, il padre di ‘Checo’ in dichiarazioni all’edizione messicana di Marca.

Hervé Leclerc, il padre di Charles, è morto dopo un lungo periodo di malattia nel 2017, quando l’attuale pilota della Ferrari era ancora in Formula 2.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.