F1 | GP Messico – Prove Libere Red Bull, Perez: “Il mio obiettivo è quello di essere in prima fila”

La Red Bull c’è e lo ha dimostrato durante le prime due sessioni di Libere del GP del Messico. I due piloti sostengono vi sia ancora margine di miglioramento, ma appaiono abbastanza fiduciosi per le Qualifiche. L’obiettivo è la prima fila.

Sergio Perez, Red Bull, GP Messico. Fonte: Twitter Red Bull.

Si è chiusa la prima giornata del weekend del GP del Messico e le due Red Bull di Verstappen e Perez hanno dimostrato di essere competitive e pronte alla sfida di domenica.

Durante le FP1, le gomme di Checo hanno perso aderenza a causa di una pista estremamente polverosa. Il pilota ha urtato le barriere e danneggiato l’ala posteriore.

I danni parevano troppi e troppo severi e si è pensato subito che la macchina non potesse più ripartire nel corso della sessione.

Eppure, i meccanici della Red Bull sono stati in grado di riparare la monoposto in circa venti minuti, permettendo a Perez di completare venti giri e chiudere con il quarto miglior tempo.

Stesso posizionamento, quello del messicano, nelle FP2.

Verstappen ha invece conquistato rispettivamente la terza e prima posizione, registrando in serata un tempo imbattibile di 1:17.301.

Max Verstappen

L’olandese ha così commentato: È stata una gran bella giornata. Abbiamo cercato di migliorare la macchina, provando a lavorare sul feeling. Nelle FP1, la pista era molto sporca ed è quindi stato difficile per noi. Nella seconda sessione, invece, la situazione è migliorata.

La monoposto sta funzionando piuttosto bene, ci sono ancora alcune cose da esaminare. Non siamo mai pienamente soddisfatti, ma proviamo sempre a fare meglio. Domani dobbiamo essere concreti, però possiamo dire di aver iniziato bene il weekend”.

Sergio Perez

Sergio Perez ha invece dichiarato: È stato un vero peccato vedere la macchina danneggiata e ho dato un po’ di lavoro da fare ai ragazzi nel garage ma, fatta eccezione per l’incidente, è stata una giornata positiva.

Mi sento molto più a mio agio sui long run che sul giro di singolo; quindi, c’è ancora del potenziale da tirare fuori. Abbiamo ancora una sessione per lavorarci e il mio obiettivo è quello di essere in prima fila domani”.

Il messicano ha poi continuato: “Non credo che questa giornata sia stata rappresentativa delle Qualifiche di domani. Saremo molto più vicini, sarà interessante vedere il modo in cui ci allineeremo.

I fan oggi sono stati incredibili, è bello guardarsi attorno e vedere così tanto supporto. Tutti sono così entusiasti e mi spingono ad andare più veloce. Ogni volta che fermo la macchina, posso sentire la folla ed è solo venerdì”.   

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Messico – FP2: Verstappen vola sul giro secco, Mercedes fatica