F1 | GP Messico – Qualifiche AlphaTauri, Tost: “La colpa non è di Tsunoda”

Franz Tost ha difeso Yuki Tsunoda dopo che la Red Bull ha incolpato il pilota AlphaTauri per aver rovinato le qualifiche in MessicoQualifiche AlphaTauri tost

Franz Tost ha difeso Yuki Tsunoda dopo che la Red Bull ha incolpato il pilota AlphaTauri per aver rovinato le qualifiche in Messico. Il team principal della Red Bull Christian Horner ha detto che i suoi piloti si erano ritrovati Tsunoda tra i piedi. Ciò dopo che gli ultimi giri di Max Verstappen e Sergio Perez in Q3 sono stati interrotti quando hanno incontrato l’AlphaTauri.
Tsunoda è uscito di pista alla curva 11 quando è stato raggiunto da Perez. Tuttavia, anche il pilota della Red Bull è uscito alla stessa curva. E Verstappen, l’auto successiva sulla scena, ha rallentato di conseguenza.

Tost ha insistito sul fatto che il suo pilota non aveva fatto nulla di male e si è spostato non appena è stato avvertito che Perez si stava avvicinando a lui. “Gli abbiamo detto alla radio che i Red Bull stanno arrivando e lui si è allontanato in modo che potessero passare facilmente”, ha spiegato Tost.

Non ha commesso un errore“, ha sottolineato Tost. “Lo ha fatto deliberatamente. Gli abbiamo detto “stanno arrivando le Red Bull, sta arrivando Perez” e lui si è messo volutamente a lato per non disturbarli o per non stare davanti a loro”.


Leggi anche

F1 | GP Messico, qualifiche Red Bull – Horner: “Tsunoda ha rovinato la nostra qualifica, ma abbiamo ancora una grande possibilità in gara”


Il commento su Perez

Hanno chiesto perché Perez è uscito allo stesso angolo di Tsunoda. “Ad essere sincero, non capisco assolutamente perché Perez sia uscito di pista lì”, ha detto. “Yuki si è messo da parte, come fanno tutti i piloti in qualifica per fare [spazio] per le vetture che stanno dietro in un giro di qualificazione. Non era in un giro di qualifica. Quindi non ci capisco niente di tutto questo”.

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.