F1 | GP Messico, qualifiche Red Bull – Perez: “La vettura non era più la stessa. All’improvviso ho trovato Yuki e ho dovuto frenare”

Quarta posizione per l’idolo di casa Sergio Perez. Il messicano non ha ma più “ritrovato la sua vettura” nel corso delle qualifiche rispetto alle sessioni precedenti. gp messico qualifiche perez

gp messico qualifiche perez
Foto Red Bull Racing Honda

L’esito delle qualifiche svoltesi sul circuito Hermanos Rodriguez di Città del Messico hanno ribaltato quanto visto durante le tre sessioni di prove libere. La Mercedes riesce nell’impresa di occupare l’intera prima fila, relegando le due Red Bull alle loro spalle. gp messico qualifiche perez

Quarta posizione per l’eroe di casa, Sergio Perez. Il messicano ha lamentato una perdita di prestazione della vettura nel corso della sessione di giri veloci che, sommata all’episodio con Tsunoda, porterà la squadra austriaca ad una gara tutta d’attacco.

Le parole di Sergio Perez gp messico qualifiche perez

La vettura non era la stessa delle prove libere 3 dopo che abbiamo dovuto cambiare l’ala posteriore, ma abbiamo fatto un paio di modifiche nella sessione e una volta che siamo arrivati lì al meglio, all’improvviso ho trovato Yuki (Tsunoda, ndr) fuori dalla sua linea di gara davanti a me alla curva 11, che ha danneggiato il mio ultimo giro. Lui non è stata una distrazione, è sto che ero troppo vicino a lui e mi ha costretto a frenare.”

Una volta fatto quello, ho perso il mio carico aerodinamico e penso di aver preso un sacco di aria sporca, ho perso l’auto purtroppo e perso il mio giro. Non avevamo il ritmo nelle qualifiche, ma penso che avrei potuto migliorare un po’ andando verso l’ultimo giro, ero già cresciuto nel mio giro precedente e penso che avrei potuto migliorare di un paio di decimi.”

“Dobbiamo analizzare come team per assicurarci di avere domani una buona macchina da corsa ed essere in grado di mettere sotto pressione la Mercedes davanti a noi. Penso che la partenza che avremo domani sia più importante della posizione in griglia, c’è una lunga gara davanti a noi e cercheremo di esserci, sono ottimista e spero che tutti i tifosi lo apprezzino.”

“La folla è stata fantastica, mi stanno dando tanto amore e sostegno. Non vedo l’ora di domani e spero di poter festeggiare con loro sul podio, darò il mio massimo.”

 

Seguici sui nostri social (Facebook, Instagram, Twitter)

Seguici anche su Telegram

F1 | GP Messico, qualifiche Ferrari – Binotto: “Speravamo in qualcosa di più, le premesse erano migliori. E’ mancato un po’ Charles”

Mariangela Picillo

Cresciuta a pane, Ferrari e Schumacher. Da grande vorrei fare del motorsport la mia vita quotidiana.