F1 | GP Messico – Renault: Quarto posto più vicino.

La Renault con il 6° posto conquistato da Nico Hulkenberg e nonostante il ritiro di Sainz aumenta il suo vantaggio dalla Haas. Ora la casa francese ha 30 punti di vantaggio sui rivali americani a due gare dal termine.

Foto: Renault Sport F1

Entrambi gli alfieri Renault sono scattati bene al via del GP del Messico rimanendo nella top 10. Grazie ad una strategia ad una sosta Hulkenberg è riuscito a conquistare punti importanti in vista del campionato costruttori. Con la sua sesta posizione la Renault allunga sulla Haas ora a -30 punti a due weekend dal termine. Il tedesco riesce anche a distaccare l’ex compagno di squadra Perez in classifica piloti confermando la sua settima posizione e quella di primo degli altri con 69 punti.

Le parole di Nico Hulkenberg: “Abbiamo avuto due fine settimana molto buoni con molti punti. Dal mio punto di vista, è stata una gara molto tranquilla e solida, anche se un po’ solitaria per riuscire a portare a termine una strategia ad una sosta. Abbiamo dovuto gestire la macchina e le gomme durante tutta la gara e tutto il team ha fatto un buon lavoro per tutto il weekend. E’ stato un peccato perdere Carlos, altrimenti avremmo potuto essere ancora sesto e settimo e conquistare un altro forte bottino di punti per la squadra. Tuttavia, abbiamo aumentato il nostro vantaggio sia nel campionato piloti che in quello costruttori, quindi è molto positivo”.

Foto: Renault Sport F1

L’ottima partenza ha permesso a Sainz di sopravanzare Kimi Raikkonen, successivamente però il n.55 non ha potuto nulla per evitare il controsorpasso vista la netta differenza tra la sua R.S.18 e la SF71H. La gara dello spagnolo finisce però anzitempo, al giro 29, per un problema elettrico mentre si trovava in zona punti.

Le parole di Carlos Sainz:“Oggi è stato un grande peccato. Eravamo comodamente in testa a centro gruppo e in lizza per alcuni buoni punti e poi, senza preavviso, la macchina si è spenta. E’ davvero frustrante dopo aver fatto una buona partenza al primo giro, ma queste sono le gare. Non abbiamo avuto troppi problemi di affidabilità in questa stagione, ma quando succede, è quando sono in testa a centro gruppo, quindi questa è stata una sfortuna e una coincidenza perché oggi è accaduto di nuovo. Indagheremo sulla questione e andremo avanti. Continueremo a lottare, puntiamo a guadagnare punti nelle ultime due gare e a conquistare il quarto posto nel campionato costruttori. Ci meritiamo di più, ma almeno Nico è rimasto in zona punti, quindi non è un risultato negativo per la squadra. Congratulazioni a Lewis Hamilton per il suo quinto titolo”.

F1 | Tatiana Calderon guiderà la Sauber Alfa Romeo in occasione dei Test Pirelli

Lascia un voto
mm

Giada Di Somma

Ragazza appassionata di motorsport fin da bambina. Autrice su F1 in Generale e blogger su Instagram (_sv_05_).