F1 | GP Messico – Verstappen: “Stanotte non ho dormito. Ero davvero determinato a vincere”

Max Verstappen vince per il secondo anno consecutivo in Messico e si riprende tutto con gli interessi, dopo che ieri si è visto soffiare la pole dal compagno proprio alla fine. GP Messico Verstappen

GP Messico Verstappen
Foto: twitter.com/f1

L’olandese ha subito messo le cose in chiaro. Allo scatto brucia Ricciardo, poi si difende alla prima curva con una staccatona dall’attacco di Hamilton, dopo che l’inglese, grazie ad una partenza superlativa dalla terza casella, gli si è affiancato sul lungo rettilineo. Poi il compito è stato quello di gestire la vettura e le gomme fino al traguardo. Il giovane Max bissa così, sul circuito dedicato ai fratelli Rodriguez, la vittoria della passata stagione. Per lui è anche il secondo successo stagionale, dopo quello ottenuto in Austria e il quinto in carriera.

“La partenza è stata fantastica”, dichiara Verstappen al microfono di David Coulthard, che lo intervista prima di salire sul podio. “Onestamente non ho dormito molto bene stanotte, quindi ero davvero molto determinato a vincere oggi e ci siamo riusciti per fortuna. Fantastico lavoro del team. Avevamo le giuste gomme disponibili e poi la vettura ha funzionato molto bene”.

L’unico momento di relativa preoccupazione è stato quando il compagno di squadra Ricciardo ha dovuto alzare bandiera bianca per problemi di affidabilità. Lì Max ha aperto la radio ed ha chiesto al suo muretto di abbassargli i giri del motore: “E’ stato un peccato perdere Daniel. Sarebbe stato bello fare una doppietta o comunque avere due macchine sul podio. Però chiaramente quando l’altra macchina si ritira vuoi fare in modo che la tua non abbia la stessa sorte”.

F1 | Gp Messico – Vettel: “Una grande delusione, complimenti a Lewis”

GP Messico Verstappen GP Messico Verstappen GP Messico Verstappen

F1 | GP Messico – Verstappen: “Stanotte non ho dormito. Ero davvero determinato a vincere”
Lascia un voto