F1 | GP Miami – Anteprima Pirelli: scelte prudenti visto il tracciato inedito

Dopo diversi decenni, la Florida tornerà ad ospitare la categoria del motorsport per eccellenza. In questa anteprima, analizziamo le decisioni prese da Pirelli in vista dell’attesissimo GP di F1 che avrà luogo al debuttante Miami International Autodrome.

Copertina Anteprima Pirelli Miami International Autodrome F1 Formula 1 GP Pirelli pneumatici gomme mescole Ferrari RedBull Mercedes Leclerc Verstappen Hamilton
©️Pirelli F1

Caratteristiche del tracciato

Apriamo l’anteprima Pirelli F1 descrivendo il Miami International Autodrome. È un circuito cittadino lungo 5,41 chilometri, formato da 19 curve e 3 rettilinei e caratterizzato da diversi dislivelli. Si sviluppa intorno all’Hard Rock Stadium Complex di Miami Gardens, la casa del team NFL Miami Dolphins. Secondo le simulazioni, le velocità massime si dovrebbero aggirare intorno ai 320 km/h, con una media lungo il giro di circa 223 km/h. Inoltre, i piloti avranno il gas aperto per il 58% del tempo. Il tracciato prevede 3 zone DRS, con le curve 11 e 17 identificate come le principali opportunità di sorpasso.

L’asfalto estremamente nuovo comporterà molto probabilmente un’ingente evoluzione della pista, soprattutto nel corso delle prime sessioni. Tuttavia, saranno presenti ben due eventi di supporto: la Porsche Challenge e la W Series. Al momento il meteo è variabile: le temperature dell’aria si aggirano sui 20°C ma c’è un rischio piuttosto elevato di pioggia nonché di vento ad alta intensità.

Caratteristiche tracciato Anteprima Pirelli Miami International Autodrome F1 Formula 1 GP Pirelli pneumatici gomme mescole Ferrari RedBull Mercedes Leclerc Verstappen Hamilton
©️Pirelli F1

Leggi anche: F1 | GP Miami – Anteprima Brembo: quanto è stressante questo nuovo circuito per l’impianto frenante?


Scelta delle mescole

Scelta mescole Anteprima Pirelli Miami International Autodrome F1 Formula 1 GP Pirelli pneumatici gomme mescole Ferrari RedBull Mercedes Leclerc Verstappen Hamilton
©️Pirelli F1

Poiché il Miami International Autodrome è un circuito totalmente inedito, per scegliere la nomination mescole la Pirelli ha dovuto fare affidamento esclusivamente sui dati delle simulazioni. Questi ultimi delineavano un asfalto liscio in grado di offrire un buon grip e delle forze esercitate sui pneumatici di media intensità. Per questo motivo l’azienda italiana ha selezionato le mescole centrali della gamma. Dunque, la C2 sarà la P Zero White hard, la C3 sarà la P Zero Yellow medium e la C4 sarà la P Zero Red soft. Quest’ultima è la nomination più utilizzata nel corso della stagione, nonchè la più versatile.

Le parole di Mario Isola

 

Mario Isola, direttore motorsport responsabile F1 e Car Racing Anteprima Pirelli Miami International Autodrome F1 Formula 1 GP Pirelli pneumatici gomme mescole Ferrari RedBull Mercedes Leclerc Verstappen Hamilton
Mario Isola, direttore motorsport Pirelli (©️Pirelli F1)

Ecco le dichiarazioni di Mario Isola, direttore motorsport Pirelli:

C’è molta attesa per il primo Gran Premio di Miami, che presenta una pista per alcuni versi simile a quella di Jeddah, anche se ci sono alcune parti più lente e più tecniche rispetto al tracciato dell’Arabia Saudita: in particolare la sezione compresa tra le curve 11 e 16. Il resto della pista, che si percorre in senso antiorario, è molto veloce e mette alla prova soprattutto i pneumatici montati sul lato destro della monoposto. Ci aspettiamo la solita rapida evoluzione della pista e una superficie liscia con il nuovo asfalto, ma la pista è stata lavata con getti d’acqua ad alta pressione quindi dovrebbe offrire un buon livello di grip sin dall’inizio. Dato che si tratta di una pista veloce, è probabile che le vetture utilizzino un assetto con carico aerodinamico medio-basso e questo potrebbe generare un po’ di scivolamento nelle curve ad alta velocità, in particolare se si utilizzano le mescole dure. Quando dobbiamo affrontare un nuovo tracciato la nostra scelta tende sempre ad essere un po’ prudente, quindi sarà interessante confrontare le simulazioni con i dati reali che ricaveremo“.

Dati tecnici sull’assetto

Dati tecnici assetto Anteprima Pirelli Miami International Autodrome F1 Formula 1 GP Pirelli pneumatici gomme mescole Ferrari RedBull Mercedes Leclerc Verstappen Hamilton
©️Pirelli F1

Nella grafica sono riportati i valori limiti di pressioni e campanature che le squadre potranno utilizzare nel setup delle vetture.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

mm

Matteo Venezia

Studente di ingegneria meccanica, classe 2002. Appassionato e studioso della tecnica di Formula 1, in particolare dell’area strategica.