F1 | GP Monaco – Anteprima Brembo: freni utilizzati per il 21% della pista

La Formula 1 è pronta per il Gran Premio più glamour della stagione. Scopriamo i segreti del tracciato di Monaco con l’anteprima Brembo. Il circuito sulle stradine del Principato è caratterizzato da muretti molto vicini, quali saranno le frenate più impegnative?

Anteprima Brembo Monaco
Credits: @Brembo

Le monoposto sono pronte per scendere in pista sul tracciato di Monaco, circuito abbastanza impegnativo per i freni: vediamo l’anteprima Brembo. La pista del principato ha ricevuto un punteggio di 3 su 5 dai tecnici Brembo. Le curve più difficili da affrontare sono la 1, la Saint Devote, e la 10, la staccata dopo il tunnel.


Leggi anche: F1 | GP Monaco 2022: Statistiche e record del circuito monegasco


Il circuito

Mappa tracciato Monaco – Credits: @Brembo

Il tracciato di Monaco è caratterizzato da 19 curve ma solo 9 frenate. Le uniche due curve consecutive in cui i piloti devono azionare i freni sono la 5 e la 6. I piloti stanno sul freno per 15 secondi ogni giro, circa il 21% della percorrenza. Delle 9 frenate 2 sono considerate impegnative, 3 di media intensità e le restanti 4 sono leggere. La più impegnativa è la frenata di curva 1 (Saint Devote), qui i piloti passano da 283 km/h a 113 km/h in 85 metri con una decelerazione massima di 4.3 g. L’unica frenata superiore ai 100 metri è quella di curva 10. In uscita dal tunnel i piloti passano da 287 km/h a 87 km/h in 102 metri con una decelerazione massima di 4.1 g. Su questo tracciato troviamo anche la curva più lenta del mondiale, il tornantino di curva 6. Qui le vetture passano da 230 km/h a 81 km/h in 88 metri con una decelerazione massima di 3.6 g. Una curva impegnativa è la 12, qui si passa da 235 km/h a 170 km/h in soli 51 metri.

Tabella frenate circuito Monaco – Credits: @Brembo

Molti tratti del tracciato sono stati riasfaltati per l’edizione 2022 del Gran Premio di Monaco, questo per aumentare il grip. Una maggiore aderenza però porta anche ad una maggiore potenza frenante scaricabile a terra, le temperature dei freni e dei liquidi possono quindi raggiungere temperature più elevate.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Federico Martello

Vehicle Engineer student, Euroracing (Indy autonomous challenge) vehicle dynamics team member