F1 | GP Monaco, anteprima Ferrari – Leclerc realista: “Non dobbiamo lasciarci illudere dal terzo settore di Barcellona”

Gara di casa per Charles Leclerc il quale spera di poter finalmente vedere la bandiera a scacchi dall’interno della propria vettura; Carlos Sainz invece auspica di continuare il trend positivo su questo tracciato: i due ferraristi si preparano così al weekend più glamour del mondiale! gp monaco ferrari leclerc

gp monaco ferrari leclerc
Foto Scuderia Ferrari

Dopo un anno di assenza a causa della pandemia, la Formula 1 fa il suo ritorno a Montecarlo. Sarà gara casalinga per Charles Leclerc che, come afferma egli stesso, è letteralmente “di casa” dato che ogni angolo, ogni punto del tracciato ricorda momenti di vita trascorsi tra queste stradine. gp monaco ferrari leclerc

Sfortunatamente il monegasco è sempre stato costretto al ritiro negli appuntamenti precedenti: in Formula 2 ebbe un guasto tecnico di natura diversa in entrambe le gare; nel 2018, la sua Alfa Romeo subì un malfunzionamento all’impianto frenante che culminò con il tamponamento dell’innocente Hartley all’uscita dal tunnel. Da non dimenticare, inoltre, nel 2019 la strategia suicida della Ferrari in qualifica che lo fece classificare soltanto 16esimo; in gara Leclerc giocò le sue carte con magnifici sorpassi su Norris e Grosjean nell’intento di risalire la classifica, ma dovette arrendersi ad una mossa azzardata su Hulkenberg che lo portò a forare una gomma e a danneggiare il fondo.

Quest’anno la giovane stella della Ferrari spera in un’inversione di tendenza. Tuttavia, guardando le dinamiche attuali del campionato, Leclerc resta oggettivo: senza sorprese o stravolgimenti, Mercedes e Red Bull saranno ancora avanti a contendersi la vittoria, con la Scuderia e McLaren alle loro spalle a giocarsela.

 

gp monaco ferrari leclerc
Foto Scuderia Ferrari

 

Per l’occasione, Leclerc indosserà un nuovo casco dedicato a Louis Chiron, unico monegasco vincitore del gran premio di Monaco nel 1931.

 

 

Carlos Sainz ha mostrato sempre buone performance nel Principato, conquistando punti fin dal debutto con la Toro Rosso. Intanto, il suo percorso di adattamento alla Ferrari e alla SF21 continua ad evolversi e il circuito cittadino di Montecarlo rappresenta il luogo ideale per mettere in risalto la confidenza del pilota con la propria vettura. Le indicazioni che emergeranno al termine di questo weekend in tal senso saranno fondamentali per il futuro.

Charles Leclerc gp monaco ferrari leclerc

“Non ho mai raggiunto il Q3 e, anche in Formula 2, non ho mai visto sventolare la bandiera a scacchi dall’abitacolo, ma credo comunque di aver disputato delle bellissime parti di gara. Diciamo che finora non ho avuto molta fortuna, chissà che la buona sorte quest’anno non mi restituisca qualcosa.” 

“Ovviamente vincere sarebbe qualcosa di incredibile, perché mai come per un pilota di Monaco imporsi in questa gara significa veramente vincere in casa: la mia nazione è così piccola che ciascuno di noi ne conosce ogni angolo e ha ricordi legati alla vita quotidiana quando percorre il circuito. Però bisogna essere realisti, non dobbiamo lasciarci illudere dal terzo settore di Barcellona: i nostri rivali saranno come sempre nel gruppo alle spalle delle due squadre in testa al campionato, non è pensabile andare a combattere per le prime posizioni se non ci saranno intoppi nel loro weekend.”

Carlos Sainz

Sono sempre giunto in zona punti in Formula 1 su questa pista, ma devo ammettere che il Principato mi ha sempre portato bene, fin dal 2008 quando vinsi la Monaco Kart Cup. Credo e spero che potrò fare bene anche alla mia prima apparizione con i colori Ferrari, ci siamo preparati e sono convinto che possiamo essere competitivi.” 

“Credo che questa pista potrà darci una buona percezione sul livello del mio apprendistato con la vettura Ferrari: arrivando dalla mia precedente squadra ho trovato la SF21 completamente diversa da tutte le monoposto che ho guidato nella mia carriera e questo ha richiesto da parte mia un particolare impegno nell’adattarmi. Il circuito di Monte Carlo mette in luce la confidenza del pilota con la macchina e spero che questo fine settimana potrà offrire buone indicazioni in tal senso.”

 

Seguici sui nostri social (Facebook, Instagram, Twitter)

Seguici anche su Telegram

F1 | Leclerc e Sainz protagonisti alla Partita del Cuore 2021

Mariangela Picillo

Studentessa di ingegneria meccanica. Da grande vorrei fare del motorsport la mia vita quotidiana.