F1 | GP Monaco – Caos Ferrari: come può un team come Ferrari fare certi errori? Il semiasse di Leclerc andava sostituito

Charles Leclerc non ha preso il via del GP di Monaco per un danno al semiasse sinistro della sua Ferrari. Caos all’interno del team italiano: come può una scuderia del livello di Ferrari commettere un tale errore? In Ferrari potevano cambiare il semiasse? SI!

Charles Leclerc aveva ottenuto la pole position nel GP di casa, primo pilota monegasco a riuscirci, ma nell’ultimo giro di qualifica ha urtato le barriere alle piscine distruggendo la sua Ferrari. Il team di Maranello aveva quindi sostituito i componenti interessati dall’incidente durante il Parc Fermè ma non il semiasse sinistro della vettura di Charles Leclerc. Come può un team del calibro di Ferrari commettere un tale errore? 

Semiasse

Il semiasse, componente di forma cilindrica, ha la funzione di trasmettere la coppia in uscita del differenziale alle ruote. Il semiasse è progettato per resistere principalmente a torsione, fenomeno che si verifica su un componente su cui applichiamo una coppia, ma non a compressione. Durante l’incidente di ieri il componente ha subito una forza di compressione eccessiva ed oggi durante il giro di formazione si è rotto definitivamente. Nonostante la parte sinistra della vettura non sia andata in contatto con le barriere il componente è stato sollecitato in modo errato, rovinandosi. Così facendo, appena ha ripreso a trasmettere coppia durante il giro di formazione, si è rotto. Per precauzione i meccanici Ferrari avrebbero dovuto sostituire il pezzo. Poteva Ferrari cambiare il semiasse sinistro di Charles Leclerc? SI!

Parti cambiate dalla Ferrari

Documento 33 della FIA

Nel documento n.33 rilasciato dalla FIA in data 23 Maggio alle 13:55 si vede l’elenco dei pezzi cambiati dai team sulle varie vetture, come possiamo notare non è stato cambiato nulla nella parte sinistra della vettura n.16.

semiasse Leclerc
Regolamento tecnico riguardante le componenti del cambio

Come notiamo da questo estratto del regolamento tecnico, i semiassi, non fanno parte del cambio, la loro sostituzione non comporta quindi la penalità di 5 posizioni.

Non riusciamo quindi a capire come un team che punti alla vittoria del mondiale possa commettere un errore tale. Cosa penserebbe Enzo Ferrari di questa situazione? Chi prenderà la colpa di ciò all’interno della scuderia?

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Monaco – Analisi tecnica: Perché la Ferrari va così forte?

 

Federico Martello

Vehicle Engineer student, Euroracing (Indy autonomous challenge) vehicle dynamics team member