F1 | GP Monaco – Mercedes, Hamilton: “Ferrari sembrano molto forti”

Dopo le prove libere del giovedì, Hamilton si dice complessivamente soddisfatto dell’auto, mentre Bottas ammette che ci sia ancora del lavoro da fare per migliorare. Entrambi i piloti, inoltre, sono convinti che la Ferrari, in questo weekend, sia lì a giocarsela.

GP Monaco Mercedes

Le prove libere del GP di Monaco non sono state le più esaltanti di sempre per Mercedes, anche se in realtà i piloti in testa sono tutti molto vicini. Inoltre, la sensazione è che Hamilton non abbia messo insieme il giro perfetto e abbia quindi un certo margine di miglioramento.

Le prove libere del mattino si sono concluse con le due frecce nere in P5 con Hamilton e P6 con Bottas; nelle FP2, invece, l’inglese ha chiuso e il finlandese . Entrambi i piloti si sono concentrati sul bilanciamento della monoposto svolgendo sia dei long run, sia delle simulazioni di qualifica.

Le parole di Hamilton

“Tutti amano correre qui. Il tempo era fantastico e la pista molto rapida. Il grip, inoltre, è molto alto quest’anno perché hanno rifatto la superficie dell’asfalto. Le Ferrari sembrano molto forti, il che è ottimo perché significa che ci sarà più competizione”, afferma Hamilton.

Riguardo poi al lavoro svolto nelle prove libere, l’inglese si dice soddisfatto dell’auto.
“In qualunque pista tu vada la macchina non ti darà mai immediatamente quello che vuoi, devi prendere confidenza. Devi sperimentare, modificare il tuo stile di guida, capire dove puoi o non puoi spingere. La macchina è buona, abbiamo fatto degli step in avanti col bilanciamento, quindi complessivamente sono molto felice”, conclude.

Leggi anche: F1 | GP Monaco – Analisi Tecnica: perché la Ferrari va così forte?

Le parole di Bottas

“Essere di nuovo qua dopo due anni è molto bello”, esordisce il finlandese.

“È stata una giornata impegnativa e abbiamo ancora del lavoro da fare con le auto. Da parte mia, non sono molto soddisfatto dell’anteriore. Abbiamo avuto problemi simili anche in altri circuiti, soprattutto nelle curve a media velocità. Qui, che sono invece tutte curve lente, se non hai il giusto feeling all’anteriore rischi di perdere molto tempo. La nostra macchina sembra inoltre molto rigida sui dossi”, afferma Bottas

Il finlandese della Mercedes, non soddisfatto dell’auto in queste prove libere a Monaco, lamenta anche il fatto di non riuscire a mandare subito in temperatura le gomme.

“Sarà importante far funzionare velocemente le gomme. Oggi, al primo giro, non riuscivo subito a farle lavorare correttamente, quindi domani dovremo concentrarci su questo. Le Ferrari sembrano molto veloci, come le Red Bull, quindi non sarà solo una lotta tra due team.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Nicola Fedeli

Studente di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sono un grande appassionato di F1 e di MotoGP da sempre.