F1 | GP Monaco – Sintesi Prove Libere 1: Leclerc al comando davanti a Perez, 4° Verstappen

Charles Leclerc guida la classifica nelle prove libere 1 del GP di Monaco F1, davanti a Perez e Sainz. Verstappen 4°, tanta fatica per tutti con il porpoising

F1 Monaco GP Prove Libere

Per la prima volta in moltissime edizioni, il GP di Monaco vede le Prove Libere 1 della F1 al venerdì anzichè durante il giovedì.

Charles Leclerc guida la classifica con la Ferrari F1-75, davanti di 39 millesimi a Sergio Perez e poi a Carlos Sainz, con Verstappen 4° e staccato di quasi 2 decimi.

Le Red Bull sono apparse in realtà molto veloci nel lento, mentre le Ferrari erano più veloci nelle curve di media velocità, ma le rosse hanno sofferto molto in frenata, per via del porpoising. Il bouncing ha colpito un po’ tutti, sopratutto Mercedes, 8ª e 10ª con Russell e Hamilton.Le McLaren sono apparse in forma, con Norris 5° a 5 decimi e Ricciardo 7°, mentre Pierre Gasly si è piazzato6° e Vettel ha piazzato l’Aston Martin in 9ª posizione.

Per quanto riguarda l’affidabilità, va segnalato un guasto alla MGU-K della Haas di Schumacher, motorizzata Ferrari, bloccata in ingresso pit lane, causando l’unica bandiera rossa della sessione, mentre una serie di problemi ha impedito a Bottas di effettuare un giro cronometrato.

F1 | GP Monaco – Risultati prove libere 1: Leclerc primo a casa sua, quarto Verstappen [ LIVE FP1 ]

Classifica

Classifica prove libere 1 GP Monaco

Prima mezz’ora delle Prove Libere 1 del GP di Monaco 2022

Quasi tutti, tranne Latifi sono subito scesi in pista. Leclerc è stato il primo a segnare un giro veramente veloce sulle Medie, in 1:17.993. Il suo compagno alla Ferrari Sainz ha subito però ripreso la testa della classifica in 1:17.252, un tempo però subito migliorato da Ricciardo e da Max Verstappen in 1:16.582, il pilota Red Bullè però sulle Hard.

La pista però migliora rapidamente, e Leclerc torna davanti in 1:16.582. Sainz si lamenta dei sobbalzi della sua vettura. I piloti continuano a migliorarsi di giro in giro, Sainz segna un 1:16.020, Verstappen un 1:16.276 e Leclerc un 1:15.883.

Anche Russell si lamenta delle sospensioni troppo rigide, un problema a Monaco in un circuito in cui si privilegia la massima trazione meccanica e quindi assetti morbidi.

Max Verstappen continua a mostrarsi veloce, scendendo sotto 1.16 sulle hard in 1:15.933. Ocon intanto dice al muretto Alpine di avere problemi a frenare nel Tunnel.

Verstappen, Leclerc e Sainz continuano a migliorarsi,  Verstappen passa in prima posizione in 1:15.327, i due ferraristi si migliorano, ma sono nel traffico. Leclerc esce nella via di fuga della Sainte Devote e poi rientra senza problemi.

Dopo 19 minuti esce la prima lunga bandiera gialla: Schumacher ha un problema al cambio e si ferma bloccando l’ingresso della Pit Lane.

La bandiera rossa esce poco dopo. L’intervento pronto dei commissari consente di perdere poco tempo, si riparte con 36 minuti alla fine delle PL1.

prove libere 1 gp monaco

Seconda metà delle Prove Libere 1 del GP di Monaco 2022 F1

Hamilton alla ripartenza monta delle medie nuove, girando in 1:15.971, ottenendo il 4° posto. Norris lo segue in 1.15.720. Il bouncing continua ad essere un problema per Hamilton, che si migliora al secondo posto in 1:15.499.

Ricciardo si piazza 3° in 1.15.720, davanti a Leclerc, con i due ferraristi che non sono ancora tornati in pista. Si parla di un po’ di graining sulle medie sulla radio di Leclerc

Norris poi si mette in testa in 1.15.301, con delle medie nuove. Si migliora poi ancora in 1:15.056, mentre Verstappen alterna giri veloci a lenti, ma senza migliorarsi.

Vettel poi segna un 1:15.387, e si piazza 3°. Ricciardo si inserisce in 2ª posizione in 1:15.241.

Gasly si migliora ed è 2° in 1:15.150. Con 22 minuti alla fine è ai box Verstappen, così come le 2 Ferrari. Giro veloce per Russell, che è 3° in 1:15.211. Perez si migliora sulle medie nuove, ma è solo 9° in 1:15.570.

Con 20 minuti alla fine scendono in pista le due Ferrari e Max Verstappen con Medie nuove.

Verstappen subito segna un 1:14.712, mentre le due Ferrari hanno bisogno di un giro di riscaldamento. Verstappen poi va lungo e spiattella le gomme in curva 1, Perez intanto si piazza secondo in 1.14.9, superato poi da Leclerc che si piazza a 34 millesimi da Verstappen.

Sainz è velocissimo, effettua due settori record, ma poi trova traffico nel terzo settore e deve alzare il piede.

Perez si migliora, ma vanno ancora più veloci le due Ferrari, con Leclerc 1° in 1:14.531 e Sainz 2° a 70 millesimi.

Perez si migliora ancora in 1:14.570, con il record nel 3° settore. Leclerc poi si migliora nel primo settore e abbandona il giro, mentre anche Perez blocca in Curva 1. Verstappen nel frattempo è tornato ai box dopo il bloccaggio.

Leclerc e poi Sainz migliorano ancora il primo settore, sbagliando il secondo e abbandonando il giro. Le Ferrari sembrano soffrire in frenata alla Chicane, a causa forse del porpoising.

Le due Red Bull escono alla fine della sessione, ma solo per provare le partenze, mentre Hamilton continua a lamentarsi del bouncing, chiedendo un po’ di imbottitura per i gomiti.

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

 

 

Francesco Ghiloni

Studente universitario e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.