F1 | GP Monaco-Wolff sul settimo posto di Hamilton: “Volevamo tentare l’undercut ma abbiamo fallito”

Durante la conferenza stampa post-gara, Toto Wolff ha avuto modo di spiegarci nel dettaglio quello che è successo con Hamilton durante il GP di Monaco.Wolff Hamilton GP Monaco

Una delle gare peggiori di Hamilton in questi ultimi anni. Il britannico, alla ricerca dell’ottavo mondiale, non è riuscito a migliorare la sua posizione in qualifica, concludendo il GP di Monaco in P7: il team principal Mercedes Toto Wolff ha spiegato che la strategia del team era ben chiara. Tentare l’undercut per recuperare più posizioni possibile. Purtroppo, però, la realtà delle cose è stata ben diversa.

Lo stesso Lewis non è stato al 100% durante tutto il fine settimana di gara. Già dalle prove libere di giovedì, si notava come il sette volte campione del mondo non fosse totalmente a suo agio nella terra del Principe Alberto. Hamilton, infatti, era sempre distante dalle prime posizioni e, soprattutto, dal compagno Bottas. Le qualifiche non hanno fatto che confermare la situazione critica del britannico: settimo tempo per lui. Decimi su decimi di distanza dal finlandese e quasi un secondo dalla pole di Leclerc. In gara il pupillo di casa Mercedes non era in sé. Non è riuscito a recuperare posizioni in partenza e una pessima strategia da parte delle Frecce d’Argento non ha fatto che peggiorare la situazione. Dopo il pit-stop, da lui criticato perchè effettuato molto presto, Hamilton si è ritrovato dietro a Gasly, non riuscendo a recuperare la posizione su di lui. Dopodichè, un’ottima uscita dai box di Vettel e Perez, hanno fatto scivolare ancor più indietro il pluricampione. Nonostante i mille problemi, Hamilton è riuscito a portarsi a casa una settima posizione: non male se pensiamo che davanti a lui ci sarebbe potuto stare Leclerc (e anche Bottas molto probabilmente).


Leggi anche

F1 | GP Monaco – Il team radio di Sainz con Adami e Binotto: “Avevamo la macchina per vincere” [VIDEO]


Il commento di Toto sugli errori di Hamilton durante il GP di Monaco

Toto, quella di oggi è stata una gara difficile. La strategia completamente sbagliata con Lewis, che gli ha fatto perdere posizioni con Vettel e Perez, ha solo aumentato il nervosismo che persisteva in lui da giorni. Hai avuto modo di confrontarti con lui? Sinceramente, penso che, durante la gara, l’undercut fosse l’unica soluzione plausibile che avessimo. Le sue gomme non erano al 100% e abbiamo pensato che un undercut fosse un’ottima soluzione da implementare, al fine di fargli guadagnare posizioni e impensierire i primi in classifica. Ma abbiamo visto che questo non è stato abbastanza, dato che all’uscita della pitlane Lewis si era ritrovato, ancora una volta, dietro Gasly. 

Passando ora al duello Hamilton-Verstappen, guardando alle dichiarazioni che hanno fatto entrambi, pensi che ci stiano un po’ giocando su? Che cerchino di “darsi fastidio” a vicenda? Penso sia fantastico, in realtà! Abbiamo finalmente una lotta serrata tra due piloti eccezionali! Queste frasi, questi giochetti tra di loro, sono naturalmente parte dell’intrattenimento, che piace a chi segue la Formula 1. Ma è giusto anche che i piloti si stuzzichino a vicenda!

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.