F1 | GP Mugello 2020, griglia di partenza: Prima fila Mercedes, dietro Verstappen e Albon

Tornado tedesco anche al Mugello, con due giri da panico per Hamilton e Bottas. Verstappen si accontenta di un’altra seconda fila, affiancato da Albon.

Griglia di partenza

Anche la prima, storica qualifica del Gran Premio della Toscana, disputata sulla pista del Mugello, si è tinta di nero in prima fila. Mercedes dunque nuovamente davanti in griglia di partenza, con Hamilton in Pole e Bottas secondo a 59 millesimi. Nulla da fare ancora una volta per Max Verstappen, che si accoda in terza piazza, con il vicino di box Alexander Albon in quarta posizione.

E’ dietro però che si trovano le vere novità. Charles Leclerc è riuscito infatti a piazzare la sua SF1000 al quinto posto, grazie anche ad un po’ di fortuna, derivata da una bandiera gialla provocata da Ocon. L’uscita di pista del francese, decimo, ha rallentato tutti quei piloti che si erano lanciati dietro al monegasco, e che potevano superarlo con i tempi. Al fianco dell’alfiere della Rossa scatterà Lance Stroll, buon sesto nel week-end nel quale è arrivato l’annuncio della separazione tra il compagno Perez e la futura Aston Martin.

Il messicano, settimo in griglia, sarà affiancato da Daniel Ricciardo, su una Renault dalla quale, viste le libere, ci si poteva aspettare di più. Chiudono la top ten Carlos Sainz e il già citato Ocon. Per lo spagnolo, dopo il fantastico podio di Monza, una qualifica sottotono, che lo relega solo in quinta fila.

Come delusioni di giornata, possiamo certamente citare Lando Norris e Pierre Gasly, mentre, ancora una volta, Sebastian Vettel si deve sistemare al di fuori dei primi dieci.

Passando alla seconda metà di griglia di partenza, troviamo l’altra McLaren di Norris, sorprendentemente fuori già in Q2. L’inglese, che verrà affincato da Daniil Kvyat, non ha mai trovato troppo ritmo sulla sua monoposto, decisamente calante dopo la splendida prova di una settimana fa. Settima fila riservata a Kimi Raikkonen e a Sebastian Vettel. Se per “Iceman” le qualifiche del Mugello possono rappresentare un buon risultato, lo stesso non si può dire del tedesco. Sempre in lotta con la sua vettura, non è riuscito a centrare l’accesso in Q3 per meno di due decimi.


Tutta francese invece l’ottava fila. Romain Grosjean si posiziona davanti al connazionale Gasly, fresco vincitore del Gran Premio d’Italia, ma mai convincente al volante della sua Alpha Tauri in questa qualifica. Un Giovinazzi non troppo in forma e un eroico Russell, che l’ha salvata all’uscita della Savelli con un’escursione pericolosissima in ghiaia, completano la nona fila. L’ultima sarà invece composta da Nicholas Latifi e Kevin Magnussen.

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Simone Casadei

I sogni bisogna inseguirli da giovani. Quella che ora è solo pura passione, cercherò di trasformarla al più presto nella mia vita, nel mio lavoro.