F1 | GP Mugello – Anteprima Brembo: la prima volta per la F1 in questo circuito

Per la prima volta nella storia le monoposto di Formula 1 corrono al Mugello, in occasione del 1000° GP per Ferrari. Andiamo ad esaminare il circuito assieme a Brembo. GP Mugello Anteprima Brembo

GP Mugello Anteprima Brembo
Credits: Brembo

Ferrari celebra il suo 1000° Gran Premio nella pista del Mugello. Le monoposto da Formula 1 non avevano mai corso sul tracciato, in MotoGP è un appuntamento fisso dal 1991. GP Mugello Anteprima Brembo

Brembo è partner Ferrari da numerosi anni: a partire dal 1975 si è creato un legame importante con la scuderia italiana, con Brembo che è diventato fornitore anche per gli impianti frenanti delle vetture stradali Ferrari.

Negli anni Brembo si è contraddistinta per l’elevata innovazione dei suoi prodotti, come nella rivoluzione del 1982, dove è stato il primo fornitore a proporre le pinze ad attacco radiale. Nel 1988, invece, ha introdotto la prima pinza in monoblocco ricavata dal pieno.

Dei mille GP che saranno disputati dalla Scuderia Ferrari, in 777 Brembo è stata presente come fornitore degli impianti frenanti. Il marchio ha quindi contribuito a 186 vittorie sulle 238 totali e a 23 dei 31 titoli mondiali complessivi. Una storia molto importante e duratura per i due marchi italiani.

Il circuito

Circuito Mugello
Il circuito del Mugello [Credits: Brembo]
Il tracciato presenta sei punti di frenata per le Formula 1, rispetto ai 9 delle MotoGP: infatti le curve 6, 8 e 9 vengono effettuate in pieno dalle monoposto grazie all’aderenza garantita dalle quattro ruote.
Delle sei frenate, due risultano molto impegnative, due di intensità media e due sono leggere. Nessuna di esse supera i 5g di decelerazione.
Il circuito è classificato da Brembo come mediamente impegnativo.

Il record ufficioso del circuito risale al 2004, quando Barrichello completò un giro con il tempo di 1’18”704, con una media di quasi 240 km/h. Le monoposto attuali dovrebbero essere un paio di secondi più veloci e utilizzare i freni per 17 secondi al giro, 7 in più rispetto a Monza.

Frenate Mugello
Le frenate del Mugello [Credits: Brembo]
La frenata più impegnativa è la San Donato (curva 1). Qui le vetture arrivano a 333 km/h per frenare fino a 147 km/h in 2.22 secondi e 126 metri.
Il carico sul pedale del freno è pari a 116 kg e la potenza dissipata supera i 2100 kW.
Un’altra frenata impegnativa è quella di curva 10. Qui le monoposto passano da 314 a 171 km/h in soli 1.56 secondi, con una decelerazione pari a 4.9g e un carico sul pedale del freno di 125 kg.

Dati e immagini forniti da Brembo.

Seguici sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

F1 | GP Mugello – Anteprima Haas, Steiner: “Qui il motore conta meno, spero in qualche bella sorpresa”