F1 | GP Mugello – Ferrari, Leclerc: “Abbiamo molto lavoro da fare e dobbiamo rimanere motivati”

La scuderia di Maranello non conclude nel migliore dei modi il weekend del Gran Premio numero 1000. Leclerc termina la gara ottavo e Vettel decimo, con dodici vetture arrivate al traguardo. Ecco le parole di Charles Leclerc. GP Mugello Ferrari Leclerc

GP Mugello Ferrari Leclerc
Credits: Scuderia Ferrari Twitter

Una prestazione non convincente per la scuderia italiana. Entrambe le vetture finiscono a punti, ma sono solo in ottava e decima posizione. Sebastian Vettel conclude la gara dietro all’Alfa Romeo di Kimi Raikkonen, penalizzata di 5 secondi. GP Mugello Ferrari Leclerc
Le prestazioni della vettura non hanno convinto per tutta la durata della gara, con Vettel costantemente in difficoltà e Leclerc che non ha mai avuto un buon ritmo.

Il monegasco in partenza è riuscito a risalire fino alla terza posizione, ma la gara è stata neutralizzata prima da una safety car e poi, subito dopo la ripartenza, da una bandiera rossa. Alla seconda partenza Leclerc è riuscito a mantenere la terza posizione, ma velocemente le prestazioni della sua vettura hanno iniziato a peggiorare, costringendolo ad un pit-stop al 22° giro, dopo aver perso diverse posizioni. 

Le gomme hard montate durante la sosta non hanno garantito ottime prestazioni e, al 38° giro, Charles si è nuovamente fermato per montare gomme medie, subito prima della seconda bandiera rossa causata dall’incidente di Stroll.
Alla terza ripartenza entrambe le Ferrari hanno perso posizioni, ritrovandosi in decima e undicesima posizione. Leclerc è poi riuscito a superare Grosjean e, con la penalità inflitta a Raikkonen, a concludere ottavo. 

Una prestazione non certo soddisfacente nel 1000° GP della scuderia – P8 e P10 – con solo 12 vetture giunte al traguardo. Ci sarà parecchio lavoro da fare in casa Ferrari in vista del prossimo appuntamento tra due settimane a Sochi.

Le parole di Charles Leclerc

“La mia partenza è stata ottima, al punto che sono riuscito a salire in terza posizione, sfortunatamente però non avevamo il passo per tenere quel piazzamento e così abbiamo concluso all’ottavo posto. Ho provato a battagliare il più possibile ma non è stato sufficiente a difenderci. In questa gara sono successe moltissime cose, ma anche oggi è risultato evidente che abbiamo molto lavoro da fare per migliorare la nostra performance”.

“La gara in sé e per sé è stata divertente. Sono stato contento di avere avuto la partenza da fermo dopo ogni interruzione perché mi offriva la possibilità di lottare per migliorare la mia posizione”.

“La vettura oggi è stata piuttosto difficile da guidare, specialmente con le gomme Hard. Verso la fine, invece, con le Soft, la situazione è migliorata ma nel complesso è inutile nascondersi che la nostra situazione al momento è complicata. Non per questo tuttavia dobbiamo perderci d’animo ma, anzi, ora più che mai dobbiamo rimanere motivati. È molto importante. Sono fiducioso che arriveranno presto tempi migliori”.

Seguici sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

F1 | GP Mugello, gioie e dolori per Alpha Tauri: “Sopravvissuti nel caos”