F1 | GP Mugello – Qualifiche Alfa Romeo, Räikkönen: “Buon risultato, ma si può fare di meglio”

Qualifiche positive per l’Alfa Romeo che sulla pista del Mugello è riuscita ad arrivare tredicesima con Kimi Räikkönen. Il finlandese, infatti, ha firmato la miglior qualifica dell’anno per il team ed è riuscito ad entrare in Q2. Deluso Giovinazzi che ha chiuso diciassettesimo

Qualifiche Alfa Romeo
Kimi Raikkonen. Foto: Alfa Romeo Racing

Qualifiche positive per l’Alfa Romeo che sul tracciato del Mugello ha conquistato la miglior qualifica fatta in tutto il 2020. Kimi Räikkönen, infatti è riuscito ad entrare in Q2 e ha concluso la giornata tredicesimo. Un risultato niente male il suo, se si considera la situazione attuale dell’Alfa Romeo, ancora troppo poco competitiva, se si considera che la sua monoposto era davanti ad una Ferrari.

Insoddisfatto invece Giovinazzi che ha chiuso le qualifiche diciassettesimo e non è riuscito ad entrare in Q2. Ecco che cosa hanno detto il team principal Frédéric Vasseur e i due piloti.

Frédéric Vasseur

Siamo riusciti ad entrare in Q2 ed eravamo a 0.3s dalla top ten, quindi posso dire di essere soddisfatto del lavoro fatto, stiamo facendo dei passi avanti. Oggi, inoltre, siamo riusciti a fare le migliori qualifiche di quest’anno. E’ un dato di fatto che, specialmente negli ultimi mesi, siamo migliorati e abbiamo colmato un po’ il divario che ci separava dai nostri rivali, anche se ovviamente c’è ancora tanto lavoro da fare. Per quanto riguarda Giovinazzi, invece, purtroppo non è riuscito ad entrare nelle Q2 anche se gli mancava veramente poco per rientrare nei primi quindici. Per domani puntiamo molto su una buona strategia per riuscire a guadagnare qualche punto”

Kimi Räikkönen

Diciamo che arrivare tredicesimo non è male visti i risultati precedenti, ma puntiamo a qualcosa di meglio. La macchina non ha avuto particolari problemi ma non siamo comunque riusciti ad ottenere una posizione migliore nonostante eravamo molto vicini ai primi dieci. Domani l’obbiettivo è ottenere punti, certo i sorpassi qui sono molto difficili da fare ma cercheremo di portare comunque a casa un buon risultato”

Antonio Giovinazzi

“Oggi avevamo le carte in regola per ottenere un risultato migliore ma purtroppo su questo circuito un errore può rovinare tutto. Il problema è che si tratta di un tracciato in cui c’è una sequenza di curve quindi se fai anche solo un piccolo sbaglio rovini tutto il giro. Domani cercheremo di ottenere un buon risultato, anche se sarà dura. Bisogna considerare anche che dal punto di vista fisico è estenuante, soprattutto con il caldo”

Seguici su Telegram, FacebookInstagramTwitter.

F1 | GP Mugello – Capire le qualifiche: il confronto tra Leclerc, Hamilton e Verstappen