F1 | GP Mugello – Russell: “Sono deluso, meritavamo i punti”

Gran parte della gara in zona punti e un ottimo passo non sono bastati: dopo la bandiera rossa Russell ha avuto difficoltà col suo set di gomme e gli sono sfuggiti i punti. Fuori nella frittata post Safety Car Latifi. Russell Mugello

Russell Mugello
Foto: Williams Racing via Twitter

La prima gara per la nuova proprietà della Williams finisce bene ma con del rammarico; i primi punti della stagione erano assolutamente a portata di mano. Russell Mugello

George Russell avrebbe potuto ottenere i primi punti della sua carriera in Formula 1 ma deve rimandare ancora una volta.

L’inglese è stato bravo a tenersi lontano dai guai nei momenti più intensi della gara ed ha avuto un gran ritmo durante tutto l’arco della gara, mancando i punti solo a causa di un calo delle sue soft a fine gara

Comprensibile la delusione del campione di F2 nel 2018 al termine della gara: “È un vero peccato perché la gara era sotto controllo ed ero nono prima dell’ultima bandiera rossa. Guidavo come un matto, tutto era stabile, le gomme erano buone ed ero pronto a portare a casa la macchina. Con l’ultima ripartenza abbiamo avuto difficoltà con le gomme che han cominciato a scivolare e questo ha reso lo stint finale molto difficile. Sono deluso per me e per la squadra perché penso che avremmo meritato i punti. In circostanze normali con la grande partenza iniziale che abbiamo avuto, saremmo stati in zona punti”.

Nicholas Latifi si è dovuto ritirare essendo stato coinvolto nel crash successivo al rientro in pit lane della Safety Car. Il canadese non è stato però colpevole e non ha potuto far nulla.

Il rookie spiega la dinamica dell’incidente dal suo punto di vista: “Per le ripartenze su questa pista, sapevamo che il leader sarebbe andato sul gas il più tardi possibile a causa di quanto avanti e dell’effetto scia. Quando sei nel mezzo del centro gruppo, l’effetto a fisarmonica è sempre più esagerato soprattutto perché queste auto sono molto veloci. Ho quasi colpito Kevin all’apice dell’ultima curva quando tutti hanno frenato di nuovo, e poi di nuovo sembrava che tutti se ne fossero andati e quindi ho reagito solo di conseguenza. Le auto davanti hanno poi frenato ancora una volta e non ho potuto fare nulla per evitarle. È un peccato perché abbiamo evitato il caos in partenza e abbiamo recuperato parecchie posizioni. Ero entusiasta di vedere come sarebbe proseguita la gara, ma a volte così vanno le corse”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Mugello – Verstappen: “Facile fare degli incidenti se perdi così tante posizioni”

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.