F1 | GP Mugello – Williams delusa dal risultato delle qualifiche: “Avevamo il potenziale per passare nel Q2”

Qualifiche da dimenticare quelle al Mugello per la Williams, che ha chiuso con George Russell e Nicholas Latifi rispettivamente in diciottesima e diciannovesima posizione.

mugello qualifiche williams
Credits: Williams F1

Nelle qualifiche del GP del Mugello le due Williams di Russell e Latifi non riescono ad accedere al Q2 e si devono accontentare dell’ultima fila della griglia di partenza. George Russell chiude in diciottesima posizione con il giro di 1:17.232, mentre il suo compagno di squadra Nicholas Latifi ha concluso in diciannovesima posizione in 1:17.320.

George Russell

“Siamo stati veloci fin dall’inizio e ho avuto un buon feeling con la macchina. Abbiamo cambiato il livello di deportanza rispetto a ieri, che avevo in programma di provare nelle FP3 ma non ne ho avuto la possibilità, visti i problemi che ho avuto all’impianto frenante. È stato un gran cambiamento per noi, e non aver corso le FP3 ha reso il tutto più difficile. Sono deluso di non essere riuscito a finire il mio ultimo giro perché sarebbe stato un ottimo modo per premiare la squadra, dato che il passaggio in Q2 era sicuramente possibile. Un grande grazie ai ragazzi per aver riparato la mia auto dopo le FP3, hanno avuto un gran da fare. Tuttavia, penso che abbiamo fatto un buon lavoro oggi.”

Nicholas Latifi

“Mi sentivo forte dopo le FP3. Abbiamo fatto un cambiamento abbastanza importante in vista della qualifica e calibrato la macchina in modalità gara, per avere più di una possibilità di combattere gli avversari. Il primo tentativo è andato bene, ma non abbiamo trovato il ritmo giusto per il secondo ed il terzo. Sono stato limitato a causa del sottosterzo; abbiamo cercato di compensare a questo problema caricando di più l’ala. Penso che oggi avremmo potuto fare molto di più, ma non vedo l’ora di correre la gara qui al Mugello.”

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

MotoE | GP San Marino – E-Pole per Ferrari, ma causa penalità partirà quarto. Casadei ottiene quindi la P1

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.