F1 | GP Mugello Wolff: “Contento del risultato, è stata una bella gara”

Mercedes che anche oggi chiude con una doppietta nonostante una gara piena di colpi di scena. E Toto Wolff ammette ai microfoni di Channel4 di essersi divertito parecchio in questo GP del Mugello. “Ottima gara del team, ma è successo di tutto.”

Foto. @F1 via Twitter

Il Team tedesco completa un’altra straordinaria doppietta anche in un gara piena di sorprese e di colpi di scena. Un sacco di incidenti che hanno causato ben 2 bandiere rosse e tanto caos. Toto Wolff contento oltre che del risultato dei suoi piloti anche della gara in generale, con un GP del Mugello pieno di colpi di scena. “Una gara fantastica, le bandiere rosse e le ripartenze che hanno dato parecchia imprevedibilità.”

“Stava succedendo di tutto era difficile sia per noi che per gli altri team stare dietro a tutto, è stata una giornata difficile per tutti.” Ed effettivamente era difficile seguire tutto quello che succedeva in pista complici i tanti incidenti, alcuni dei quali molto spettacolari. “Per prima cosa sono contento che tutti stanno bene dopo gli incidenti di oggi. Alcuni come quello sulla ripartenza della safety car e quello di Lance erano spaventosi.”

Tonando a parlare poi della gara dei suoi piloti Wolff si dice molto soddisfatto del risultato in questo GP del Mugello. “Per noi è stata un ottima gara e un ottimo risultato. Entrambi i piloti hanno fatto delle ottime prestazioni che ci hanno permesso di concludere con un ottimo 1-2 qui al Mugello.”

“Voglio fare i complimenti a tutto il team per questo ottimo risultato che ci permette di allungare ancora nella classifica costruttori. Ora abbiamo un weekend di pausa, ma siamo pronti per affrontare la Russia tra 2 settimane.” Toto Wolff che non può che essere felice guardando la classifica costruttori, dove la Mercedes ha ben 152 punti di vantaggio sulla Red Bull prima degli inseguitori. Con un mondiale che sembra sempre di più vicino a tornare a Brackley anche in questa stagione.

Seguici anche su Telegram

F1 | Binotto: “Bisogna fare qualcosa, non è scontato uscire da questa situazione”