F1 | GP Olanda 2021 – Analisi post gara Pirelli: Verstappen imprendibile

Una gara gestita in modo magistrale dalla Red Bull che vanifica ogni tentativo di attacco Mercedes. Ecco i dati principali del GP dell’Ungheria con l’analisi Pirelli. Olanda 2021 Analisi Pirelli

Credits: Pirelli

I punti salienti della gara: Olanda 2021 Analisi Pirelli

  • Verstappen trionfa a casa sua con una strategia a doppia sosta perfettamente eseguita dal team e dal pilota sfruttando a appieno le mescole a disposizione
  • Hamilton chiude in P2 il Gp dell’Olanda e per lui strategia davvero animata dato che ha fatto di tutto per attaccare Max, ma vano. L’ultimo stint lo ha fatto giusto per recuperare il punto del giro veloce sottrattogli per errore da Bottas poco prima del termine della gara.
  • Aspetto che sottolinea la difficoltà di questa pista è il fatto che i primi 5 partiti in griglia hanno concluso la gara nelle medesime posizioni. Cautela estrema per non vanificare il lavoro fatto nei giorni prima
  • Perez, costretto ad un recupero immane, è stato l’unico pilota a partire con la mescola più dura tra quelle a disposizione la domenica.
Olanda 2021 Analisi Pirelli
Credits: Pirelli

Mario Isola, responsabile Pirelli F1 e Car Racing, commenta così la gara in Olanda colorata di arancione:

“Tutte e tre le mescole che abbiamo nominato per la gara hanno giocato un ruolo di primo piano come dimostrato dall’ampia varietà di strategie adottate oggi su questo nuovissimo ed emozionante circuito dove i piloti hanno giocato al massimo fino alla fine. Le temperature più calde di oggi rispetto ai giorni precedenti hanno messo ancora più alla prova i pneumatici quindi la decisione di venire qui con le tre mescole più dure della gamma è stata sicuramente corretta. di long run prima della gara, mentre il degrado è stato in linea con le aspettative. Congratulazioni a Max Verstappen e Red Bull per questa bella vittoria in casa”. Olanda 2021 Analisi Pirelli

prossima tappa del mondiale è l’attesissima gara sul circuito italiano di Monza

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

mm

Matteo Quattrocchi

Studente presso L’Università degli Studi di Pavia, fotografo sportivo e appassionato di motori da sempre.