F1 | GP Olanda: Mercedes nuovo fornitore di motori per Alfa Romeo? Smentite le voci

Nella conferenza stampa del GP d’Olanda, Toto Wolff ha prontamente smentito le voci riguardo ad un possibile avvicinamento fra Mercedes ed Alfa Romeo: il team svizzero non cambierà fornitore di power unit.

Wolff pitstop Hamilton Alfa Romeo F1 Mercedes
Foto: planetf1

In occasione del GP d’Olanda, ci ha pensato Toto Wolff a smentire le voci secondo cui Mercedes era ormai vicina a diventare il nuovo fornitore di motori dell’Alfa Romeo. Il team principal infatti, in conferenza stampa ha confermato l’impossibilità della cosa, ricordando che al momento Mercedes fornisce già quattro team tra i dieci presenti in F1.

“No, le voci non sono vere, credo che l’Alfa Romeo abbia un contratto con la Ferrari. In più, stiamo fornendo motori già a quattro squadre e siamo assolutamente al limite”.

 Le voci su questo possibile avvicinamento erano arrivate dalla Germania, complice forse il fatto che Alfa Romeo non ha ancora confermato Ferrari come proprio fornitore. Per questo motivo quindi, il quotidiano tedesco Sport1 ha lanciato l’allarme, riportando la notizia per cui ai piani alti del team svizzero si stesse valutando un cambio di rotta. L’accostamento di piloti come De Vries e Bottas all’Alfa poi, ha fatto il resto, andando ad alimentare ulteriormente la notizia.

Leggi Anche:

F1 | GP Olanda – FP2 cronaca LIVE: le monoposto tornano in pista a Zandvoort

La smentita però, non è arrivata solo da Wolff, ma anche dal diretto interessato, Frédéric Vasseur. Il team principal Alfa Romeo si è dimostrato infastidito da questo accostamento alla Mercedes per la prossima stagione di F1 ed ha concordato con Wolff.

Il francese infatti, ha ribadito la volontà di rimanere nella famiglia Ferrari ed ha anche sottolineato come sarebbe tecnicamente impossibile cambiare fornitore in questo momento. L’Alfa Romeo, come anche Mercedes ed il resto della griglia di F1, si trova nel pieno della fase di sviluppo delle auto dei prossimi anni. Impossibile quindi pensare di compromettere il processo, cambiando fornitore in corso d’opera.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Desirée Palombelli

Classe 1999, aspirante giornalista. Studio Relazioni Internazionali a Roma e scrivo di Formula 1.