F1 | GP Olanda – Prove libere positive per la Haas: “Pista fantastica. Possiamo migliorare”

Un venerdì del GP di Olanda tutto sommato per la Haas con entrambi i piloti che si sono detti contenti della risposta avute dalla macchina dopo le prove libere su una pista come quella di Zandvoort.

gp olanda prove libere
Foto: haas

Già da inizio anno Steiner aveva annunciato che quella del 2021 sarebbe stata una stagione difficile. Il team americano ha da tempo dirottato le risorse sul progetto 2022 che potrebbe segnare l’inizio di un nuovo corso per la scuderia. Nonostante ciò i miglioramenti nel corso delle settimane ci sono state, soprattutto guardando ai due piloti, sempre più immersi nel mondo del Circus. Al termine del venerdì del GP di Olanda sia Schumacher che Mazepin si sono detti contenti delle risposte avute dalla loro Haas durante le prove libere.

“Mi sono divertito più di quanto mi aspettassi. La prima volta che sono passato sull’ultima curva ho provato qualcosa di nuovo. Una sensazione che mai avevo provato prima”, queste le parole di Mazepin al termine delle due sessioni di libere. Il pilota russo ha poi proseguito, “nel complesso è stata una buona giornata. Ero molto contento del feeling dopo le FP1 anche se i cambiamenti portati il pomeriggio non hanno dato le risposte volute. Vediamo cosa riusciamo a migliorare in vista di domani”.

Dello stesso avviso è anche Mick Schumacher. Penso che la parola ‘montagna russa’ descriva al meglio questo circuito. Una buona giornata, abbiamo ancora molto da imparare dalla pista ma credo sia lo stesso per tutti. Siamo sulla giusta strada e dobbiamo cercare di capire come tirare fuori dalla macchina tutto il potenziale. Domani potrebbe cambiare qualcosa ma usciamo contenti da questo venerdì“.


Leggi anche: F1 | GP Olanda – Risultati FP2: Ferrari davanti a tutti. Verstappen vola sul passo gara


Anche Guenther Steiner ha rilasciato alcune dichiarazioni, facendo un riassunto di quella che è stata la giornata per il team. “Si tratta di un circuito molto interessante. Credo che tutti siano eccitati perché rappresenta una sfida anche per i migliori. Nelle FP1 non abbiamo girato molto per il problema di Vettel. Le FP2 sono iniziate bene e, oltre il problema di Nikita, siamo andati bene. Ora cerchiamo di analizzare i dati in vista di domani”.

Seguici anche su Instagram