F1 | GP Olanda – Qualifiche Aston Martin, Vettel: “Risultato deludente, domani sarà davvero dura”

Qualifiche deludenti quelle del GP d’Olanda per Aston Martin. Lance Stroll ha concluso con il dodicesimo tempo, Sebastian Vettel con il diciassettesimo.

Qualifiche Olanda Aston Martin
Crediti Aston Martin

Qualifiche deludenti quelle del GP d’Olanda per Aston Martin. Lance Stroll ha concluso con il dodicesimo tempo, Sebastian Vettel con il diciassettesimo.

Sebastian Vettel

Le qualifiche di Sebastian sono state pesantemente influenzate sia dal traffico che dall’evoluzione della pista. Ciò gli ha impedito di raggiungere Stroll in Q2. Ha iniziato la sessione in modo incoraggiante con un tempo sul giro di 1.11.522 su un set di nuove Soft, che lo ha messo fermamente in lizza per passare alla Q2, ma l’evoluzione della pista è diventata sempre più cruciale. Ma a Sebastian è stato impedito un secondo run quando un pilota della Haas ha superato il compagno di squadra, bloccando il tedesco e ostacolando il suo giro su un circuito già trafficato. Dopo aver perso molto tempo, Sebastian non è stato in grado di iniziare un secondo giro veloce, che lo ha lasciato al 17° posto.

È un risultato deludente e ci sono lezioni da imparare oggi. Penso che un posto in Q2 fosse raggiungibile con una corsa pulita e mi sentivo bene in macchina. Ma c’era molto traffico che mi ha impedito di avere la possibilità di completare un giro veloce. Indipendentemente da ciò, non siamo stati in grado di fare un passo avanti abbastanza grande rispetto al nostro incoraggiante ritmo di ieri. Quindi dobbiamo capire perché è stato così. Qui è difficile sorpassare, ma domani può succedere di tutto, soprattutto su una pista così impegnativa. Cercheremo di recuperare terreno in gara e sfruttare ogni opportunità”.


Leggi anche

F1 | GP Olanda, Verstappen poleman a casa sua: “Pista incredibile, fantastico fare la pole qui. Speriamo di completare l’opera domani.”


Lance Stroll

“E’ un vero peccato che le bandiere rosse ci abbiano impedito di fare il Q3. Abbiamo fatto un giro decisamente migliore e penso che sarebbe stato sufficiente. Avevamo ritmo in macchina, quindi è un peccato non poterlo mostrare completamente. Anche se non è il risultato che volevamo oggi, non vedo l’ora di tornare qui l’anno prossimo, è un circuito così divertente da guidare.

“Dalla 12ma posizione in griglia so che possiamo lottare per i punti. Non mi aspetto molti sorpassi in gara, quindi fare una buona partenza ed eseguire una buona strategia sarà fondamentale. Il nostro obiettivo domani è tornare più forti”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.