F1 | GP Portogallo 2021, sintesi FP2: Hamilton-Verstappen, ancora loro. Sainz 4°, Leclerc 7°

Lewis Hamilton detta legge a Portimao nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Portogallo 2021. Lo segue ravvicinato Max Verstappen, in un duello che pare proseguirà anche questo fine settimana. Ferrari convince ancora, con Carlos Sainz, che ha testato il nuovo fondo, e Charles Leclerc, rispettivamente quarto e settimo.

Il mondiale di F1 2021 fa tappa in Portogallo, pronta per iniziare il suo terzo GP sul bellissimo circuito di Portimao. E pare che per la Red Bull non sarà una passeggiata: la Mercedes brilla anche nelle FP2, stavolta con Lewis Hamilton, che precede l’avversario Max Verstappen. Il ritmo di qualifica dei due contendenti al titolo è parso simile, e di sicuro ne vedremo delle belle anche nella giornata di domani. Incognita invece per la gara, perché i “bibitari”, specialmente con l’olandese, sono parse in ottima forma con la gomma gialla.

Prima mezz’ora

La sessione viene ritardata di 10 minuti, per permettere ai commissari di sistemare un tombino sulla pista. A differenza di questa mattina, i piloti scendono sul tracciato con le gomme medie invece delle hard, fatta eccezione per Nikita Mazepin. Verstappen si mette subito al comando seguito da Leclerc, salvo poi essere superato da Carlos Sainz. Lo spagnolo è a sua volta scavalcato da Valtteri Bottas, il più veloce della mattinata. L’olandese della Red Bull lamenta un problema sulla sua monoposto. Distacchi ridottissimi, dato che i primi 12 si ritrovano in soli 7 decimi.

Pierre Gasly continua a dimostrare un buon feeling con la pista portoghese, issandosi in sesta piazza con la sua Alpha Tauri, subito dietro a Daniel Ricciardo con la McLaren. Entra in azione Verstappen, che stacca Bottas di un decimo per mettersi al comando. La maggior parte dei piloti si prepara al giro con la gomma soft. Il primo è proprio Bottas, che si riprende la vetta della classifica. Lo segue il compagno Hamilton, riuscendo a scavalcarlo di tre decimi e mezzo.

Carlos Sainz riesce a portare la sua SF21 dietro al duo Mercedes, mentre Leclerc si ferma a mezzo secondo. Ottimo Fernando Alonso, quarto con la Alpine. Mario Isola chiarisce i gap tra le varie mescole, sottolineando come il gap tra media e soft sia superiore al secondo.

Seconda mezz’ora

Anche Max Verstappen decide di provare la gomma rossa, facendo registrare un 1:19.980, 143 millesimi dietro Hamilton. Finisce col tentativo dell’olandese la simulazione qualifica, e comincia quella in vista del Gran Premio di domenica. Ritmo diverso per le due Mercedes, con Bottas inizialmente più veloce del compagno. L’inglese però è costante sul 23 basso, mentre il finlandese non riesce a mantenere i propri tempi. Buon inizio anche per Leclerc, sul passo del Campione del Mondo con gomma rossa, salvo calare dopo poco. Lampo improvviso di Bottas, che cala fino al 22.8, e questa volta non subisce crolli.

Red Bull sceglie la gomma media per i suoi piloti, e pare essere un’ottima scelta, visto che gli intertempi sono vicinissimi a quelli della Mercedes. In Q2, con tutta probabilità, i piloti del team austriaco utilizzeranno la C2. Con la stessa mescola non ha vita facile Hamilton, leggermente svantaggiato rispetto al diretto rivale. Giro secco per Leclerc in 22.9, sempre con la media.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Portogallo – Risultati Prove Libere 1: Bottas davanti a Verstappen e Perez, Leclerc 4° [ Diretta LIVE FP1 ]

Simone Casadei

I sogni bisogna inseguirli da giovani. Quella che ora è solo pura passione, cercherò di trasformarla al più presto nella mia vita, nel mio lavoro.